/ torinosportiva.it

torinosportiva.it | sabato 01 dicembre 2018, 16:30

L’US Tennis Beinasco pronta alla semifinale playoff di ritorno

Domenica 2 dicembre, dalle 10 sui campi di via Spinelli 5, contro il CT Lucca

Federica Rossi

Federica Rossi

Il sogno dell’US Tennis Beinasco è ad un passo e bisogna viverlo fino in fondo per farlo diventare realtà, senza distrazioni e senza pensare alla vittoria centrata nel match di andata in casa delle avversarie del CT Lucca nella semifinale playoff di A1 femminile a squadre.

Domenica 2 dicembre, dalle 10 sui campi di via Spinelli 5 a Beinasco, le giocatrici del circolo piemontese potrebbero scrivere una pagina storica per il sodalizio del quale vestono i colori e il movimento regionale. In palio infatti la finalissima per il titolo di massima serie nazionale a squadre, da conquistare con due risultati utili, ovvero la vittoria o il pareggio. Le avversarie saranno agguerrite, dopo lo smacco di essere state fermate tra le mura amiche, per 3-1 e con un score che avrebbe anche potuto essere più rotondo se solo in doppio le cose fossero girate in modo diverso in alcuni momenti chiave del confronto per il tandem piemontese.

Si ripartirà, dunque, con la voglia di centrare il traguardo ma la consapevolezza che bisognerà scendere in campo con grande attenzione ad ogni quindici. L’US Tennis Beinasco sarà al completo, forte anche della sua straniera, Rebecca Sramkova, slovacca che nel 2017 a Forlì si concesse il lusso di fermare quasi da sola l’Italia di Fed Cup ancora forte di Francesca Schiavone e Sara Errani.
Accanto alla Sramkova, già schierata in stagione in occasione del derby vittorioso di ultimo turno nel girone contro la Stampa Sporting di Torino (e a segno in quella circostanza contro la greca Papamichail) ci saranno le colonne dell’US Tennis Beinasco, ovvero la torinese Giulia Gatto Monticone, quest’anno al best ranking di numero 206 Wta, la pescarese di origine ucraina Anastasia Grymalska, autrice di un’ottima stagione a livello ITF con il 18° titolo conquistato in carriera, la laziale Federica Di Sarra, capace a squadre di dare sempre un grande contributo, la giovane del vivaio, Federica Rossi, in stagione sempre in grande spolvero quanto è stata chiamata in causa. In panchina la capitana Cristina Coletto.

Dalla parte opposta ci saranno le sorelle Pieri, Jessica e Tatiana, la nazionale di Fed Cup Jasmine Paolini, e Alice Matteucci, capace di esprimere un buon tennis sia in singolare che in doppio. Imperativo d’obbligo, per l’US Tennis Beinasco, partire bene con i primi singolari per abbassare la tensione: “Sarà importante – conferma il direttore tecnico dell’US Tennis Beinasco, Pierangelo Frigerio – per metterci in vantaggio anche sotto il profilo psicologico nel testa a testa di ritorno. Un match che non sarà affatto facile, per le emozioni che si sovrapporranno a quelle classiche degli incontri a squadre, vista la posta in palio, e per la forza delle rivali”.

Un campionato fino ad ora perfetto – sottolinea il presidente Sergio Testa – che ha visto le nostre ragazze rispondere sempre bene sul campo, anche nei momenti di maggior tensione. La grande compattezza del gruppo ha fatto la differenza e speriamo che ancora una volta sia la chiave della sfida. Un appello ai nostri tifosi affinchè accorrano numerosi, così agli appassionati di tennis piemontesi. L’occasione lo merita”.

Intanto l’US Tennis Beinasco, per ribadire la sua forza in campo femminile, sarà impegnata anche nel match di andata della sfida playoff con la squadra di A2, a Siena contro le locali del Ct, forti tra le altre della ex top 50 spagnola Laura Pous Tio. Per Beinasco in formazione Caregaro, Ivaldi, Reka Luca Jani, Colmegna e Canavese. Gruppo che, guidato dall’ex professionista Nathalie Vierin, avrebbe potuto anche ben figurare nella massima serie, che non a caso domenica si giocherà (anche se in A1 non sono ammesse due compagini dello stesso circolo).

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore