/ torinosportiva.it

torinosportiva.it | 07 dicembre 2018, 17:30

MERCATO BOLLENTE - Messineo e Gregorio a Moretta! Aloisi-Lascaris, il punto. E Montante...

Messineo e Aloisi

Messineo e Aloisi

QUI MORETTA - Eccellenza B

Un grande colpo silenzioso del ds Capello e del suo collaboratore Giuseppe Macchi. A metà settimana, infatti, è arrivato l'accordo tra la squadra di Ettore Cellerino e il bomber Carmine Messineo, oltre 220 gol nel calcio piemontese, in uscita dalla Montatese, ex Venaria, Bsr Grugliasco e in passato Mirafiori, Don Bosco Nichelino, Fila Paradiso...

Messineo sarà presentato ufficialmente domani assieme a...Cristiano Gregorio, difensore ex Cavour, Chisola, Gassino, Biogliese e Biellese classe 1994.

Con questi due acquisti la società cuneese, già ampiamente rivelazione del campionato di Eccellenza B (piani altissimi dopo il salto di categoria) si rinforza ancora per mettere immediatamente in tasca la salvezza e continuare a sognare ad occhi aperti.

INTRIGO LASCARIS-ALOISI-RIVAROLESE

Aloisi ufficiale al Lascaris: prima sì, poi no, oggi forse. Cosa è successo? Martedì mattina la Rivarolese ha preso coscienza del fatto che Aloisi volesse lasciare la società granata (pare se ne parlasse da un po'): telefonata tra il giocatore e il ds Ramacogi. Il club, però, non era a conoscenza del resto e cioè dell'accordo con il Lascaris...

Poi fioccano le versioni. La Rivarolese afferma di non aver mai voluto cedere Aloisi ("...non l'abbiamo mai scaricato ma abbiamo ingaggiato Lepera per rinforzare l'attacco", ha detto mister Berta), fonti vicine al giocatore assicurano che le condizioni per rimanere proposte ad Aloisi fossero cambiate e che non piacessero più al giocatore (che pare lo avesse comunicato in netto anticipo) e altre fonti raccontano come la Rivarolese, nell'ottica di non rinforzare una rivale, nonostante tutto pare avesse anche detto "no" ad uno scambio col Settimo, interessato ad Aloisi dopo aver perso Lepera. Così mercoledì sera, con il giocatore in sede al Lascaris, anche il Settimo ha storto il naso in questo incredibile quiproquo...

C'è poi chi pensa a Rivarolo che il fresco arrivo di Lepera potrebbe aver influito sulla scelta di Aloisi di comunicare ai granata il suo addio, tanto più il fatto di non aver giocato l'ultima partita. Per sua "sfortuna" i due che lo hanno sostituito giocando dall'inizio, ovvero Lepera e Grosso, sono andati entrambi a segno proprio contro il Lascaris...Altri, invece, sottolineano come prevalessero motivi personali alla base delle scelte di Aloisi, che comunque al Lascaris giocherebbe "sotto casa".

Ma torniamo a martedì sera. In quel momento il ds della Rivarolese Ramacogi faceva notare come mancasse ancora il pezzo più importante (il nullaosta) per poter ufficializzare il passaggio di Aloisi al Lascaris, probabilmente a causa di un'incomprensione tra gli addetti ai lavori o di un'errata comunicazione tra le due società. Ancora oggi il direttore sportivo del Lascaris Pasquale Azzolina ha cercato per telefono il collega Ramacogi e il cerchio si chiuderà con un incontro stasera tra Aloisi e la Rivarolese, che si spiegheranno ancora cercando di capire cosa è andato storto. Quello che appare certo, almeno dalle nostre ricostruzioni, è che il Lascaris non ha in alcun modo cercato di soffiare un giocatore alla Rivarolese senza avvertire la società di appartenenza, tant'è che lo stesso allenatore Berta era al corrente della scelta di Aloisi martedì mattina e che il suo amico Telesca, allenatore del Lascaris, desse per scontato martedì sera l'arrivo del transfer sulla base di comunicazioni interne, le stesse che hanno portato la redazione a scrivere "Aloisi al Lascaris" quasi ufficialmente.

Stasera, insomma, vedremo cosa succederà e cosa non ha funzionato.

MERCATO ECCELLENZA

Sondaggio del Pinerolo per Tomasz Caracciolo del Trino: forte interesse del club dove sono appena approdati Lazzaro, Romano e Moracchiato.

Bomber Marco Montante del Borgaro, infine, potrebbe scegliere a breve la sua prossima squadra: nonostante il pressing di Pont Donnaz e Trino il Saluzzo e' pronto ad ufficilizzarlo.

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium