/ Sport acquatici

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport acquatici | 08 dicembre 2018, 09:00

Reale Mutua Torino Iren ‘81: oggi insidiosa trasferta a Camogli

La formazione ligure, come quella piemontese, si trova in testa alla classifica a punteggio pieno

Reale Mutua Torino Iren ‘81: oggi insidiosa trasferta a Camogli

Ore d’attesa per la Reale Mutua Torino ’81 Iren che alle 19 di oggi, sabato 8 dicembre, giocherà in trasferta contro Camogli presso la Piscina Comunale “G. Baldini”.

Il match sarà il terzo del girone d’andata del campionato di serie A2. La formazione ligure, come i giallo-blu, si trova in testa alla classifica a punteggio pieno. Il match, dunque, sarà senza esclusione di colpi.

La Torino ’81 ha ottenuto due vittorie in altrettante partite in questo inizio di stagione, ma Azzi e compagni saranno attesi da un’altra sfida ostica contro una squadra difficile da affrontare, specialmente fuori casa.

Durante la settimana, però, i ragazzi di coach Simone Aversa si sono allenati duramente e hanno tutte le carte in regola per andare in Liguria e affrontare nel migliore modo possibile la partita.

Queste sono le parole di uno dei veterani della formazione torinese, Ivan Vuksanovic: “Oggi ci aspetta un’altra gara difficile. Mi sento di dire che si tratterà del primo esame serio per noi in questo campionato. Camogli è una squadra con un impianto storico, in cui è difficile giocare. I loro punti di forza sono i giocatori esterni, capaci di giocare in più posizioni. Caliogna, ad esempio, è un grandissimo giocatore e l’anno scorso era in forza alla Pro Recco. Passando alla nostra squadra: oggi avremo un rientro in vasca molto importante, ovvero quello di Oggero. Sergio tornerà a completa disposizione e per noi la sua presenza sarà molto importante. Mi aspetto una partita dinamica, dal momento che sia noi che loro abbiamo un ritmo di gioco molto alto. Ci sono tutti gli ingredienti per assistere a un grande match”.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore