/ torinosportiva.it

Che tempo fa

Cerca nel web

torinosportiva.it | 14 dicembre 2018, 14:04

BORGARETTO, CAMBIA TUTTO - Di Nola esonerato: via tutti. Arriva Prago e 16 nuovi acquisti

Trasferimento in massa dal Barracuda. Di Nola: "Eppure avevamo creato un vero gruppo..."

Enzo Prago firma a Borgaretto

Enzo Prago firma a Borgaretto

SECONDA CATEGORIA F

"Avevamo creato un gruppo vero, che adesso si è rotto...". Mister Michele Di Nola esonerato a Borgaretto dopo aver toccato la vetta della classifica, più di mezza squadra che chiede il trasferimento dopo la scelta della società, l'annuncio del nuovo allenatore mentre altri dirigenti tra cui il ds Ricciardi vanno via e una rivoluzione tecnica che porta 16 nuovi giocatori in rosa.

Sta succedendo di tutto a Borgaretto in Seconda girone F. Intanto la notizia è che il nuovo allenatore della squadra attualmente quinta a -1 dai playoffs e a -7 dalla vetta sarà Enzo Prago, ex Atletico Chivasso, Livorno Ferraris, Vischese e Fiano Plus.

Ci sarà molto da ricostruire ma Prago è già caldo: "Il nostro campionato inizierà da febbraio 2019. Ci sarà poca pausa per le feste natalizie, abbiamo bisogno di riassemblare la rosa, conoscerci e trovare subito l'amalgama. Correremo per piazzarci ai playoffs, se arriverà qualcosa in più tanto meglio. E' vero, è cambiato tutto ma la squadra ora è di un buonissimo livello".

Una volta esonerato Di Nola il gruppo del Borgaretto ha voluto lanciare un segnale e i giocatori scelti in estate dal ds Pasquale Blandi (in coppia con Di Nola proprio in grandi stagioni a Nichelino, dimissionario ad inizio agosto) hanno chiesto di lasciare il Borgaretto: Andrea e Alessio Grandelli al Barracuda, Cafagna al Piossasco, El Fathi Crocetta e Comes al Pertusa, Scozzari allo Sporting Vittoria, Manigas al Villarbasse, Pancotti e Guidotti al Cambiano, Benazzi allo Sporting San Pietro capolista, Casarin e Cutruzzola alla Torinese.

Resta forte l'amarezza di Di Nola, che dentro e fuori dal campo aveva creato un gruppo compatto, capace di agguantare alcune settimane fa Cumiana e San Pietro in vetta.

In entrata, d'altro canto, c'è un nuovo elenco (è rimasto il solo portiere Canova come "superstite" della prima parte di stagione): sono arrivati il portiere ex Rapid e Psg Sampieri, i centrali Di Lucia dal Santa Rita e D'Ippolito dal Barracuda, il difensore Zyla (nuovo capitano) sempre dal Barracuda assieme all'esterno alto Fazzolari, l'attaccante Lipari, Gaudino dal Piossasco, i giovani in prestito dall'Alpignano Perrassi e Ser, più Omar, Filipe, Tomas e Franche dal Vianney, giocatori molto interessanti secondo Prago.

Tra le altre novità in attacco ci sarà il tesseramento dell'ex Venaria e Santa Rita Michelangelo Matteucci e l'inserimento di Juniores fissi in prima squadra tra cui Pirello, Colace e De Marco. Altre trattative sono in corso per ridare smalto ad un Borgaretto che vuole puntare ai playoffs nel 2019.

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium