/ Sport acquatici

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport acquatici | 15 dicembre 2018, 07:02

Pallanuoto: oggi La Reale Mutua Torino ’81 Iren affronta il Lavagna 90

Il centro-boa Sergio Oggero: “Partita di assolutamente non facile”

Pallanuoto: oggi La Reale Mutua Torino ’81 Iren affronta il Lavagna 90

La Reale Mutua Torino ’81 Iren è pronta a fare il suo ritorno in vasca.

I ragazzi di coach Simone Aversa giocheranno per la prima volta in stagione presso la Piscina Monumentale, impianto che da sempre si è rivelato l’arma in più per i giallo-blu.

Nella gara di sabato 15 dicembre alle ore 16.30 i torinesi ospiteranno un’altra formazione ligure, il Lavagna 90 per il match valevole per la quarta giornata del campionato di serie A2. Azzi e compagni sono stati fermati da Camogli, in trasferta, nella scorsa giornata e vorranno cercare di tornare alla vittoria per chiudere al meglio questo inizio di stagione. Dopo questo appuntamento, infatti, il campionato si fermerà fino al 12 gennaio. Sarà importante, dunque, provare a tornare alla vittoria dopo la battuta d’arresto dello scorso week-end. La sconfitta, in ogni caso, non ha tolto certezze e ottimismo tra i giocatori piemontesi.

Queste sono le parole del centro-boa Sergio Oggero a poche ore dal match: “La partita di oggi non sarà assolutamente facile. Affronteremo una squadra che abbiamo già scontrato in un torneo pre-campionato organizzato proprio nella loro piscina. Erano e continuano a essere in ottima forma, di conseguenza ci sarà da faticare. Hanno una rosa mista, composta da ragazzi giovani, affiancati da giocatori più esperti.

Un ottimo insieme, dunque. In questo ricordano molto anche la nostra squadra. Noi abbiamo qualche assenza, quindi dovremo sacrificarci molto durante tutto il match. Sicuramente abbiamo tutte le carte in regola per fare un’ottima gara, ma ci vorrà spirito di sacrificio, proprio come lo abbiamo avuto in questo inizio di campionato. Dovremo imporre il nostro gioco dalle prime battute, per evitare di inseguire i nostri avversari. Ci sarà da lottare, ma partendo con un ritmo alto potremo metterli in difficoltà. Per di più avremo il fattore pubblico dalla nostra parte e non è un dato da trascurare. La Monumentale ci ha sempre dato una spinta in più e noi vorremo fare una bella figura davanti ai nostri tifosi, anche e soprattutto perché domani sarà la prima partita della stagione nel nostro impianto”.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore