/ Sport acquatici

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport acquatici | 16 dicembre 2018, 14:03

Assoluti Invernali di nuoto per salvamento, Davide Petruzzi e Cristina Leanza campioni italiani

Al termine della prima giornata di gara

Assoluti Invernali di nuoto per salvamento, Davide Petruzzi e Cristina Leanza campioni italiani

Si è aperto ieri pomeriggio alla piscina Daniela Samuele di Milano il Campionato Italiano Assoluto Invernale, che proseguirà ancora per tutta la mattinata di oggi. Programma compattato in due mezze giornate, quindi, con lo svolgimento di tutte le prove individuali comprese le “sprint”. I primi due titoli piemontesi sono quelli di Davide Petruzzi (Rari Nantes Torino) e Cristina Leanza (Aquatica Torino), medaglia d'oro nei 100 manichino pinne e torpedo e nei 50 manichino rispettivamente. 51''53 il tempo di Davide, che ha chiuso con oltre un secondo di margine su Andrea Niciarelli (Fiamme Oro) e Emanuele Mattei (Interamnia Fitness). 35''37 il crono di Cristina, primatista italiana e bronzo mondiale in carica di specialità, seguita sul podio dall'azzurrina Lucrezia Fabretti (In Sport Rane Rosse) e dall'altra piemontese Francesca Cristetti (Rari Nantes Torino, 36''66). Da ricordare che nella seconda metà di novembre Cristina Leanza è volata in Australia per i Mondiali, tornando con il terzo posto nei 50 manichino e con l'argento nella 4x50 lifesaver mista.

Le altre medaglie della prima giornata per quanto riguarda il nostro comitato sono i bronzi di Federico Gilardi nei 200 ostacoli e di Greta Pezziardi nei 100 manichino pinne e torpedo. L'azzurro di Fiamme Oro e Rari Nantes Torino, primatista europeo e argento mondiali di specialità tre settimane fa in Australia, ha terminato la prova in 1'59''25 dietro a Fabio Pezzotti (Fiamme Oro, 1'57''55) e Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto, 1'57''68). La compagna di club ha concluso in 1'00''97 alle spalle di Federica Volpini (Fiamme Oro, 58''89) e Alessia Cappai (Fiamme Oro, 1'00''56).

Numerosi, infine, i buoni piazzamenti dei nuotatori piemontesi: nei 200 ostacoli sono entrati in top 10 Francesca Cristetti (2'14''68), Paola Lanzilotti (2'17''38), Andrea Allais (2'17''45) e Cristian Barbati (2'02''87), tutti tesserati per la Rari Nantes Torino. Stesso discorso per Paola Lanzilotti (quarta in 1'01''26), Jacopo Musso (Rari Nantes Torino, quinto in 54''68) e Rossella Fimiani (Aquatica Torino, 1'03''29) nei 100 manichino pinne e torpedo.

Per quanto riguarda le prove sprint, nei 50 ostacoli sono nei primi dieci Paolo De Pasquale (Rari Nantes Torino, quarto in 25''77), Federico Gilardi (25''89), Gabriele Giaconia (Sa-Fa 2000 Torino, 26''06) e Andrea Allais (29''66). Nei 50 manichino dall'acqua, invece, da segnalare i piazzamenti di Federico Gilardi (26''84), Davide Petruzzi (27''00) e Andrea Vivalda (Sa-Fa 2000 Torino, 27''17); di Paola Lanzilotti (31''04). Greta Pezziardi (31''30), Nadia Iacobellis e Agnese De Pasquale, entrambe tesserate per i Vigili del Fuoco Salza e all'arrivo in 31''30 e 31''41.

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore