/ Juve

Che tempo fa

Cerca nel web

Juve | sabato 29 dicembre 2018, 15:00

La Juve saluta il 2018 con l'ennesima vittoria: doppietta di Ronaldo, la Samp si arrende

I bianconeri piegano i blucerchiati grazie a due reti di CR7 che rendono vano il gol dell'ex Quagliarella. VAR protagonista: un rigore per parte e 2-2 della Samp firmato da Saponara al 92' annullato per fuorigioco

La Juve saluta il 2018 con l'ennesima vittoria: doppietta di Ronaldo, la Samp si arrende

La Juventus chiude nel migliore dei modi il suo 2018 battendo la Sampdoria. All'Allianz Stadium la squadra di Allegri piega 2-1 i blucerchiati al termine di una gara a tratti gradevole, giocata al massimo dalle due compagini e in cui grande protagonista è stato il VAR.

Decisiva per i colori bianconeri la doppietta di Cristiano Ronaldo: un gran gol a pochi minuti di distanza dal fischio d'inizio e un rigore che hanno reso vana la marcatura (anch'essa dagli undici metri) di Quagliarella. Insomma, grandi firme per un match che poteva avere un epilogo ben diverso: annullato, infatti, alla Samp il gol del 2-2 messo a segno da Saponara nel recupero del secondo tempo. Una prodezza balistica cancellata dall'intervento della tecnologia.

LA PARTITA

Pronti via ed subito gol: al 3' Ronaldo dal limite dell'area fulmina Audero e fa 1-0. L'avvio della Juve è furente, il gol di CR7 rimane però un episodio isolato e così nella seconda parte della prima frazione la Sampdoria cresce e perviene al pareggio: al 32', sugli sviluppi di un corner, un tocco di braccio di Emre Can non sfugge all'occhio del VAR. Dagli undici metri si presenta l'ex Quagliarella che supera Perin (chiamato in causa nel riscaldamento per il forfait dell'ultim'ora di Szczęsny). Si va così al riposo in parità.

Nel secondo tempo i campioni d'Italia si rigettano alla caccia del gol, che arriva dopo due grandi parate dell'ottimo estremo difensore avversario Audero (di proprietà dei bianconeri) su Matuidi e Ronaldo (con l'aiuto della traversa). Al 62' episodio analogo a quello che aveva portato al rigore per la Samp, ma questa volta a maglie invertite: Ferrari tocca con il braccio e arriva il fischio del signor Valeri, poi avallato dal VAR. Perfetta la successiva trasformazione di CR7. Si arriva così alle battute conclusive, in cui da un disimpegno errato di Perin nasce il gol di Saponara: gran sinistro all'incrocio dei pali, imprendibile per il portiere ex Genoa. Arriva però la segnalazione del VAR: prima della battuta a rete c'è un fuorigioco di rientro del numero 5 dei liguri. Manna per la Juve, che evita la beffa e va in vacanza come meglio non poteva.

 

IL TABELLINO

JUVENTUS - SAMPDORIA 2-1

MARCATORI: 3' Ronaldo (J), 33' su rig. Quagliarella (S), 65' su rig. Ronaldo (J).

 

JUVENTUS (4-3-3): Perin ; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Can, Pjanic, Matuidi (81′ Douglas Costa); Dybala , Mandzukic (69' Bernardeschi), Ronaldo. 

A DISPOSIZIONE: Szczęsny, Pinsoglio, Benatia, Bonucci, Spinazzola, Khedira, Kean. 

ALLENATORE: Massimiliano Allegri.

 

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Sala, Ferrari, Colley, Murru; Praet, Ekdal (82' Jankto), Linetty; Ramirez (72' Saponara); Caprari (67' Defrel), Quagliarella. A disp.: Rafael, Belec, Vieira, Leverbe, Regini, Tavares, Tonelli, Rolando, Kownacki. 

ALLENATORE: Marco Giampaolo.

 

ARBITRO: Paolo Valeri di Roma2

AMMONITI: Matuidi, Rugani (J); Ferrari, Saponara (S).

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore