/ Juve

Che tempo fa

Cerca nel web

Juve | venerdì 04 gennaio 2019, 08:30

L'anno del sogno Champions per la Juve parte con due sfide da non sbagliare

Contro Bologna e Milan in palio i quarti di Coppa Italia e la Supercoppa (con tanto di polemiche per la scelta di giocare a Jeddah), appuntamenti senza domani per la squadra di Allegri

L'anno del sogno Champions per la Juve parte con due sfide da non sbagliare

Sarà un 2019 tutto da vivere quello che attende la Juventus. Dopo qualche giorno di vacanza (la ripresa degli allenamenti è fissata per l'8 gennaio alla "Continassa" ndr), i bianconeri apriranno il loro nuovo anno con due sfide lontano da casa e, soprattutto, senza margine di errore: gli ottavi di finale di Coppa Italia sul campo del Bologna e la finale di Supercoppa Italiana in Arabia Saudita contro il Milan.

Sabato 12 gennaio (ore 20.45) la squadra di Allegri farà così il suo esordio stagionale nella competizione vinta nelle ultime quattro stagioni: a differenza del passato, però, la grande novità dell'edizione '18/'19 del torneo prevede il sorteggio del campo nei casi di sfide fra club della stessa serie e non un tabellone predefinito in sede di compilazione dei calendari. Per l'occasione, il fato ha voluto che il teatro della partita con i rossoblu di mister Filippo Inzaghi fosse il "Dall'Ara". Una difficoltà in più sul cammino di CR7 e compagni verso quella che sarebbe la quinta finale consecutiva.

Mercoledì 16 gennaio (ore 18.30 italiane), invece, sarà il King Abdullah International Stadium di Jeddah ad ospitare una grande classica del calcio italiano: in palio il primo trofeo stagionale, quella Supercoppa che manca dalla bacheca juventina ormai dall'estate del 2015. Contro il Milan, per i campioni d'Italia sarà l'occasione per vendicare la sconfitta dell'edizione 2016 giocata in Qatar (vittoria rossonera ai calci di rigore) ma anche quella per dimenticare la beffa del 2017 a Roma contro la Lazio (sconfitta 2-3 nei minuti finali del match). Inoltre, Vecchia Signora e Diavolo vantano il maggior numero di successi nella competizione (7): chi vincerà conquisterà dunque il record assoluto.

A proposito della gara in terra saudita, più di una polemica sta emergendo in questi giorni per quanto riguarda il fatto che le donne che vorranno assistere dal vivo all'incontro lo potranno fare solo in settori riservati alle famiglie. Anche il ministro dell'Interno Matteo Salvini è intervenuto sul tema: "Che la Supercoppa Italiana si giochi in un paese islamico dove le donne non possono andare allo stadio se non sono accompagnate dagli uomini è una tristezza, è una schifezza - ha affermato Salvini - io quella partita non la guardo".

Immediata la risposta del presidente della Lega Calcio, Gaetano Miccichè: "La Supercoppa di Lega Serie A si giochera' a Jeddah, in Arabia Saudita, in linea - e non in contraddizione - con le scelte dell'Italia; e le donne potranno andare allo stadio da sole, non accompagnate come si è diffuso in queste ore. Sarà una prima volta storica".

E la ripresa del campionato? Dopo i due appuntamenti sopra citati, il ritorno in Italia della Juventus coinciderà con la prima giornata del girone di ritorno: lunedì 21 gennaio (alle 19.00) all'Allianz Stadium sarà tempo di Juventus-Chievo Verona. A seguire le trasferta in casa di Lazio e Sassuolo inframmezzate dalla gara casalinga con il Parma. Dopodiché, la sfida tra le mura amiche contro il Frosinone sarà il preludio dell'appuntamento più atteso dei primi mesi del 2019: la trasferta spagnola al "Wanda Metropolitano" contro l'Atletico Madrid, match d'andata degli ottavi di finale di Champions League.
Insomma, dopo questi giorni di vacanza non ci sarà praticamente tempo per ulteriori stop. Ad oggi, quindi, urge ricaricare al massimo le batterie: per continuare a scrivere la storia, infatti, la banda Allegri dovrà essere pronta al 100%.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore