/ Juve

Che tempo fa

Cerca nel web

Juve | 12 gennaio 2019, 15:55

Dopo l’accusa di stupro sulla quale indaga la polizia di Las Vegas, ”rogne” britanniche per Cristiano Ronaldo?

Una sua fantomatica ex (con la quale un portavoce dice il “Fenomento” non abbia mai avuto alcuna relazione) pronta a denunciarlo per molestie. E ad aiutare la statunitense Kathryn Mayorga

Dopo l’accusa di stupro sulla quale indaga la polizia di Las Vegas, ”rogne” britanniche per Cristiano Ronaldo?

Le “rogne” sono come le ciliegie: non solo non vengono mai sole ma quasi sempre “una tira l’altra”.

E’ un modo di dir e dei nostri anziani, campioni di saggezza, che oggi sembra calzare come un abito su misura sull’invidiabile corpo scultoreo di Cristiano Ronaldo, alla sua prima stagione sotto la bandiera della Juventus.

Così dopo le accuse di stupro mosse al “Fenomeno” da Kathryn Mayorga, al termine di una serata in una discoteca a Las Vegas (che CR7 avrebbe provato a tacitare con 375mila euro) e che hanno spinto la Polizia - che ha così dimostrato non solo di non voler mollare l’osso, ma soprattutto di voler fare piena luce su quanto eventualmente accaduto, a chiedere l’esame del DNA del fuoriclasse portoghese, ecco ora tale  Jasmine Lennard, fantomatica ex di Ronaldo ai tempi di Manchester, etichettare il fidanzato di quei giorni come "uno psicopatico e un bugiardo" dichiarandosi "pronta ad aiutare Mayorga" nel caso iappena citato.

Contattato dal britannico “Sun”, un portavoce di Ronaldo avrebe seccamente smentito: "Ronaldo non ha avuto alcun legame con la signora Lennard né 10 anni fa, né mai. Non hanno avuto una relazione e non ci sono stati contatti di nessuna natura, men che meno negli ultimi 18 mesi. Ronaldo avvierà azioni legali in questo senso".

La Lennard, per contro, ha fatto sapere al tabloid di aver fornito al suo legale, Jonathan Coad, la corrispondenza avuta con CR7, dichiarandosi pronta a denunciarlo per molestie.

W.A.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium