/ torinosportiva.it

torinosportiva.it | 19 gennaio 2019, 07:01

Reale Mutua Torino ’81 Iren contro Brescia per dimenticare sabato scorso

Il match, valevole per la sesta giornata del campionato di serie A2, si giocherà alle ore 16 di oggi presso la “Piscina Mompiano”

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Dopo la mezza battuta d’arresto di sabato scorso contro il Crocera Stadium, la Reale Mutua Torino ’81 Iren è pronta a scendere nuovamente in vasca. I ragazzi di coach Simone Aversa sono pronti ad affrontare la trasferta lombarda contro il Brescia Waterpolo.

Il match, valevole per la sesta giornata del campionato di serie A2, si giocherà alle ore 16 di oggi presso la “Piscina Mompiano”. Azzi e compagni cercheranno di dimenticare il pareggio in extremis subìto dai liguri nello scorso match e proveranno a tornare alla vittoria per non perdere contatto con le prime due della classe.

Così coach Simone Aversa in vista del match: “Arriviamo da un risultato che non ci ha soddisfatto. L’epilogo non è stato favorevole. La gara sembrava vinta, ma a tre secondi dalla fine siamo stati raggiunti e abbiamo ottenuto soltanto un punto. Siamo molto carichi e determinati in vista della trasferta di Brescia.

Per tutta la settimana ci siamo allenati duramente con in testa il solo obiettivo di accantonare l’ultimo quarto di gara di sabato scorso. I ragazzi hanno lavorato molto bene. Devo ammettere che il mese di sosta, nell’economia del nostro gioco, non ci ha aiutato. Domani ci attende una partita dura. Brescia è una squadra neo-promossa, con qualche giovane di prospettiva e soprattutto con tanto entusiasmo.

Giocheremo in casa loro e, di conseguenza, non sarà facile. Tra le mura amiche sono riusciti a mettere in difficoltà anche la capolista Camogli prima di Natale. Sarà una battaglia, ma siamo consapevoli del nostro valore reale. Maffè non sarà ancora arruolabile, ma confidiamo di avere ritrovato in vista di questo match una condizione generale di squadra migliore rispetto a quella di sabato scorso.

Vorrei fare i complimenti anche ai nostri due giovani classe 2005, Gabriele Ermondi e Dante Scarzella, per la convocazione ricevuta in vista del raduno regionale che li vedrà impegnati con i migliori atleti liguri delle annate 2004 e 2005. Sono e siamo felici che siano stati presi in considerazione e mi auguro per loro che sia il primo di una lunga serie. Si tratta di un primo contatto con tecnici federali che sicuramente servirà per arricchire il loro bagaglio sportivo”.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium