/ torinosportiva.it

torinosportiva.it | 26 gennaio 2019, 11:00

Buone notizie per la Fiat Torino Auxilium: Tekele Cotton pronto al rientro

La decisione definitiva circa il suo impiego contro Trieste verrà presa domenica mattina dallo staff tecnico

Tekele Cotton contro il Mallaga

Tekele Cotton contro il Mallaga

Buone notizie per la Fiat Torino Auxilium. Prendono forma con il rientro in roster (la decisione definitiva circa il suo impiego contro Trieste verrà presa solo domenica mattina dallo staff tecnico) di Tekele Cotton, fermo da oltre due mesi a causa dell’infortunio occorsogli in occasione del match interno di 7Days EuroCup contro il Fraport Francoforte. Il numero 32 della Fiat Torino Auxilium si è allenato a pieno ritmo con i compagni per l’intera settimana e ha una gran voglia di dare il proprio contributo: “E’ stato un periodo difficile – afferma – come ogni qualvolta ci si ferma per un problema fisico. Questo sia dal punto di vista delle emozioni che si provano stando forzatamente fuori e sia soprattutto per il fatto di non poter dare un aiuto alla squadra sul terreno di gioco. Mi era già successo lo scorso anno di rimanere al palo a causa di un problema al polso ma a Torino ho patito un po’ di più l’assenza. Ora mi sento pronto, anche se dopo oltre due mesi di stop agonistico è logico che dovrò progredire partita dopo partita. Sarà lo staff tecnico a decidere il mio impiego o meno nel match contro Trieste. Inutile dire che si tratta di un confronto importante. All’andata abbiamo vinto noi e l’obiettivo è provare a centrare il bersaglio nelle prossime tre partite prima della pausa di serie A per le Final Eight di Coppa Italia”.

Cosa pensi di poter dare alla squadra e al club in questo momento difficile?: “Tanta energia, sia sotto il profilo mentale che atletico. Assicuro il massimo sotto tale aspetto”.

Quanto è arduo assistere ai match dalla tribuna?: “In un certo senso ho imparato molto – prosegue Cotton – ma quando ti rendi conto di non essere in grado di far qualcosa di concreto ti avvilisci. Ho cercato però di non abbattermi e avrei voluto bruciare le tappe per essere a disposizione ancora prima. Purtroppo i tempi tecnici legati al recupero dovevano e devono essere rispettati. La speranza è di poter giocare di qui alla fine del campionato senza subire ulteriori stop. Il rammarico più grosso, invece, quello di non aver potuto disputare che alcune partite in EuroCup, competizione che considero di assoluto livello”.

Come hai interagito con i compagni di squadra e cosa loro hanno fatto nei tuoi confronti in questo periodo?: “Ci siamo parlati molto ed abbiamo condiviso il momento. A me è servito anche solo sentirmi chiedere come andava e come progrediva il recupero. A loro vedermi comunque il più possibile in palestra e quasi sempre presente anche in occasione delle trasferte. Anche questo significa far squadra e cercare di lottare per un fine comune”.

Quali sono state le partite per le quali personalmente hai sofferto di più durante l’assenza?: “Non una in particolare ma certo quelle giocate punto a punto e perse all’extratime hanno lasciato l’amaro in bocca e non solo al sottoscritto”.

E ora di voltare pagina con la consapevolezza, per la Fiat Torino Auxilium, di avere un’arma in più anche e soprattutto sotto l’aspetto difensivo, Tekele Cotton. Il suo sguardo è fonte di motivazione per tutti.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium