/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 01 febbraio 2019, 09:02

MESSIAS A CROTONE, DIAGNE' AL GALATASARAY - Partiti dal dilettantismo piemontese, ora...

Il senegalese giocava in Prima Categoria nel 2011/2012. In quell'anno Messias, brasiliano, consegnava elettrodomestici

MESSIAS A CROTONE, DIAGNE' AL GALATASARAY - Partiti dal dilettantismo piemontese, ora...

LA FAVOLA DI MESSIAS: CONSEGNAVA ELETTRODOMESTICI

Era partito a 20 anni dal Brasile per sfondare nel calcio in Italia (ne aveva tutte le possibilità), ma all'inizio consegnava elettrodomestici. Walter Junior Messias, giocatore ad oggi in forza al Gozzano, inizia la scalata nel 2016 in Eccellenza grazie ad Ezio Rossi con la maglia del Casale. Adesso ha il suo sogno tra le mani all'età di 27 ann.

E' notizia di ieri: il Crotone lo ha acquistato a titolo definitivo e si trasferirà in serie B in Calabria a partire da giugno, dopo aver concluso il campionato col Gozzano. Un salto, in passato, già vicinissimo per il classe 1991 e solo posticipato nell'estate del 2017: Messias, infatti, era pronto a firmare per la Pro Vercelli ma un problema burocratico legato al tesseramento dei giocatori extracomunitari in B impedì alla trattativa di andare in porto.

Dopo aver conquistato la D a Casale, dopo il passaggio al Chieri e la promozione in C a Gozzano, Messias si metterà alla prova nella serie cadetta. Sempre più in alto!

DIAGNE' AL TOP DEL CALCIO IN TURCHIA

Nel 2011/2012 una marea di addetti ai lavori piemontesi lo ricorda nelle fila del Brandizzo...in Prima Categoria! Oggi Mbaye Diagne è stato ingaggiato, in serie A turca, dal Galatasaray. Un notizione, un premio alla crescita devastante in appena sette anni.

Prima il passaggio al Bra di Daidola e la serie D vinta a suon di gol, poi la chiamata della Juventus e il giro di prestiti per il mondo: all'Ajaccio in Francia, al Lierse e al Waterloo in Belgio e al Shebab in Arabia Saudita. Dopo la cessione definitiva della Juventus agli ungheresi dell'Ujpest (ed è lì che i bianconeri fecero cassa) ed il trasferimento in Cina nel 2016 con la maglia del Tianjin Teda (serie A) sono bastati appena tre giorni per il primo gol ufficiale dopo la firma con la maglia del Kasimpasa in Turchia.

Al Kasimpasa sono arrivati 20 gol in 18 match che hanno inserito di diritto Diagnè nei candidati alla Scarpa D'Oro assieme ai bomber più importanti del pianeta come Neymar, Messi, Cristiano Ronaldo, Mbappè, Piatek, Suarez, Immobile. Davanti a Diagnè (30 il suo punteggio) ad oggi ci sarebbero soltanto Liliu (31), Salh (32), Quagliarella (32), Mbappè (34) e Messi (38), quest'ultimo al primo posto della classifica che si chiuderà a maggio 2019.

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium