/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | 01 febbraio 2019, 08:00

Marchiaro: “Ad oggi un bilancio molto positivo, Cus Torino Volley pronto per la pool promozione”

La disamina del coach al termine della prima fase della Samsung Volley Cup di serie A2

Coach Marchiaro (Foto Sofia)

Coach Marchiaro (Foto Sofia)

Si è chiusa con la vittoria al tie-break sull'Omag San Giovanni in Marignano la prima fase della Samsung Volley Cup di serie A2 del Barricalla Cus Torino Volley. Le ragazze di coach Marchiaro, con la conquista del terzo posto si sono aggiudicate il passaggio al girone più prestigioso della serie cadetta. Con le universitarie ci saranno altre nove squadre: quattro provenienti dallo stesso girone di capitan Gobbo e compagne con le quali, però, le cussine non si affronteranno (Perugia, Trento, Marignano e Ravenna) e cinque provenienti dal girone A (Mondovì, Orvieto, Caserta, Soverato e Martignacco).

Dieci partite per guadagnarsi i play-off, partendo dalla settima posizione di questo nuovo girone. La particolarità, infatti, è proprio questa: ogni squadra coinvolta si porterà dietro in questa nuova classifica i punti conquistati negli scontri diretti avvenuti nella prima fase contro le altre squadre del proprio girone presenti nella nuova Pool Promozione.

L'esordio delle cussine sarà domenica 10 febbraio, in trasferta al Pala Scoppa di Soverato.

"Un bilancio più che positivo di questa prima fase – dichiara coach Marchiaro – siamo tutti molto soddisfatti. Prima di tutto abbiamo raggiunto la salvezza che era un obiettivo non scontato e soprattutto molto difficile da ottenere con questa formula. L’ingresso della pool promozione è di per sé un grande traguardo, per come ci siamo entrati, in modo autorevole, abbiamo raggiunto un terzo posto che purtroppo, secondo me ingiustamente, non è premiato. Abbiamo dato tutto fino alla fine con autorevolezza, mantenendo un ruolino di marcia invidiabile in casa, mai sconfitti con quozienti set e punti impressionanti.

I tempi di crescita e affiatamento del gruppo, per quanto abbastanza diverso rispetto alla passata stagione, sono stati veloci; le ragazze, lo staff e la società hanno avuto la giusta pazienza e non si sono abbattuti quando le cose non andavano bene. Abbiamo ottenuto un’ultima vittoria in casa di carattere contro una formazione molto ostica. Abbiamo conquistato la vittoria con la grinta giusta e con i nervi, che sono qualità fondamentali per il prosieguo della stagione. Ci tengo a sottolineare che abbiamo battuto tutte le squadre almeno una volta, quindi né psicologicamente né tecnicamente siamo inferiori a nessuno. La seconda fase sarà sicuramente molto dura, sappiamo che una delle nostre dirette concorrenti, Caserta, ha fatto innesti importanti e le altre formazioni sono molto competitive. In ogni caso noi andiamo avanti sulla nostra strada, cercheremo di superare i nostri limiti ed alzare un po’ l’asticella in allenamento. Il vantaggio è che potremo fare tutto questo con molta serenità.

Il livello della pool promozione sarà mostruosamente difficile; un match come quello con Marignano sarà il minimo di difficoltà che ci troveremo ad affrontare. Le partite saranno tutte così, considero quindi quello un livello medio minimo di quello che ci aspetterà nelle prossime dieci partite. Dovremo confermarci a questi livelli così sarà un bello spettacolo per il pubblico e una bella soddisfazione per noi. Quest’anno ai playoff vanno dalla seconda alla settima classificata, quindi dovremo fare meglio della passata stagione".

Da ricordare che il team sostiene la campagna di iscrizioni a “Just TheWoman I Am”, evento che si terrà domenica 3 marzo in piazza San Carlo a favore della ricerca universitaria sul cancro. Durante gli incontri casalinghi, sino a tale data, si potrà effettuare l'iscrizione all'evento e sostenere la ricerca e la formazione universitaria (www.torinodonna.it).

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium