/ torinosportiva.it

torinosportiva.it | 07 febbraio 2019, 13:00

Domenica 10 febbraio la quinta Festa dell’Acrobatica “Una domenica a testa in giù”

Con apertura straordinaria della Reale Società Ginnastica di Torino e della sua FLIC Scuola di Circo per un pomeriggio di festa

Domenica 10 febbraio la quinta Festa dell’Acrobatica “Una domenica a testa in giù”

Domenica 10 febbraio 2019 è in programma la quinta Festa dell’Acrobatica “Una domenica a testa in giù” della stagione 2018-2019, con apertura straordinaria della Reale Società Ginnastica di Torino e della sua FLIC Scuola di Circo per un pomeriggio di festa, sport e cultura ad ingresso gratuito.

Dalle ore 16 alle ore 19 sono in programma le attività rivolte ad adulti e ragazzi dai 16 anni di età.

Dalle ore 19 alle ore 20 è in programma “Palco Aperto”, esibizioni di circo contemporaneo rivolte ad un pubblico di tutte le età che si concluderanno con un momento conviviale di condivisione e dialogo.

Le Feste dell’Acrobatica stanno accogliendo centinaia di persone, provenienti anche da altre regioni, che vogliono provare in prima persona il brivido dell’acrobatica e la magia del circo, con molti istruttori disponibili a far praticare acrobatica a terra, a coppie e di gruppo, trampolino elastico, discipline aeree circensi (tessuti, cerchio, corda, trapezio, trapezio ballant), verticali, roue Cyr e palo cinese.

Occasioni speciali da vivere all’interno di un luogo d’eccellenza in materia e con alcuni dei migliori istruttori a livello nazionale.

La Reale Società Ginnastica è la società sportiva più antica d’Italia (il 3 marzo 2019 festeggerà i 175 anni di attività) e durante queste Feste è possibile visitare anche la mostra storica, la sala dei trofei e l’intera palazzina di 2500 mq situata nel centro di Torino. Edificata nel 1851 su progetto dell'ing. Domenico Regis, la struttura consta di 9 palestre distribuite su quattro piani, ha una grande dotazione di attrezzature all’avanguardia e recentemente si è rinnovata il look, sia all’interno che all’esterno, con nuove decorazioni e pannellature riportanti bellissime immagini artistiche sulla sua storia, risaltate su via Magenta e via Massena da una apposita illuminazione notturna.

Gli istruttori sono tutti esperti e fra di loro alcuni hanno la qualifica di formatori nazionali di acrobatica aerea e sono docenti del “Percorso Formativo di Tecnico Regionale di 2° Livello di Acrobatica Aerea” organizzato dalla Federazione Ginnastica Italiana (FGI).

Recentemente, l’acrobatica aerea è entrata infatti a far parte delle discipline riconosciute e praticate dalla FGI grazie alla fondamentale collaborazione della Reale Società Ginnastica, che dal 31 gennaio 2019 dirige all’interno della sua storica sede tutti i moduli del nuovo percorso formativo riconosciuto anche dallo SNaQ – CONI (Sistema Nazionale di Qualifica dei Tecnici Sportivi) e valido e in tutti i paesi europei.

La Reale Società Ginnastica di Torino ha creato nel 2002 la FLIC Scuola di Circo facendola diventare in pochi anni una delle scuole del settore più rinomate d’Europa. Recentemente ha ottenuto il miglior punteggio in assoluto da parte del Mibac tra i progetti di formazione circense presentati per l’assegnazione del FUS ed ha vinto il bando “Artisti nei territori” per le residenze artistiche promosse da Regione Piemonte.

In questa stagione gli allievi FLIC sono 81, hanno età comprese tra i 18 e i 31 anni e provengono per il 65% dall’estero, di cui più della metà da paesi extra-europei. Compresa l’Italia, con ragazzi di diverse regioni, gli allievi giungono da 22 diverse nazioni: Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Cile, Canada, Colombia, Danimarca, Ecuador, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Israele, Italia, Lituania, Messico, Serbia, Spagna, Svizzera, Uruguay e USA.

G.R.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium