/ Sport invernali

Sport invernali | 08 febbraio 2019, 10:02

Bardonecchia, nella discesa libera vinta dalla valdostana Da Canal bella e sfortunata per l'atleta di casa, Sara Allemand

Scesa lungo la pista Ferruccio Bosticco dello Jafferau in 1’13’’31, si è aggiudicata il titolo tricolore 2019 di discesa libera categoria Giovani

Bardonecchia, nella discesa libera vinta dalla valdostana Da Canal bella e sfortunata per l'atleta di casa, Sara Allemand

Vittoria valdostana nella Discesa che ha assegnato il titolo tricolore Giovani femminile sulla pista Ferruccio Bosticco del Jafferau a Bardonecchia. Carlotta Da Canal, diciannovenne di Charvensod e portacolori dello Chamolé Ski Club era già salita sul podio cinque volte, ma senza mai vincere, ai Campionati Italiani Aspiranti nelle passate stagioni e Bardonecchia ha trovato la gara perfetta dopo essere già andata forte in prova. Ha vinto con il tempo di 1’,13”,31/100, staccando di 51/100 Elena Dolmen (Centro Sportivo Esercito), fuori classifica per i Campionati Italiani in quanto Senior. Terza al traguardo e argento tricolore la padovana Sofia Pizzato (Centro Sportivo Esercito), staccata di 91/100. L’altra valdostana Giulia Albano (Mont Glacier) è giunta quarta nella classifica FIS ed ha conquistato la medaglia di bronzo dei Campionati Italiani Giovani, con un distacco di 1”.

Prova bella e sfortunata per l'atleta di casa, Sara Allemand, portacolori dello Sci Club Bardonecchia e della squadra regionale del Comitato FISI Alpi Occidentali, che si è classificata quinta assoluta e quarta nei Campionati Italiani Giovani, a soli 3/100 dalla medaglia di bronzo. Bene anche Giulia Paventa, astigiana maturata nel Mondolé Ski Team e oggi atleta delle Fiamme Oro, settima ad 1”,54/100. Sofia Silvestro, anche lei dello Sci Club Bardonecchia, si è piazzata diciassettesima nella classifica FIS, risultando tredicesima delle italiane, visto che in gara c'erano anche diverse atlete francesi, ma soprattutto terza delle Aspiranti e prima delle italiane. Giulia Currado Vietti (Val Vermenagna) si è classificata quarantaduesima assoluta FIS e diciassettesima delle Aspiranti, Arianna Barile (Bardonecchia) quarantaseiesima assoluta e diciannovesima delle Aspiranti, Arianna Bassi (Golden Team Ceccarelli) quarantasettesima assoluta e ventesima delle Aspiranti, Vittoria Castellano (Sauze d'Oulx) quarantottesima assoluta e ventunesima delle Aspiranti e Giorgia Gregori (Bardonecchia) quarantanovesima assoluta e ventiduesima delle Aspiranti.

La Discesa dei Campionati Italiani di categoria era anche valida per la classifica del Gran Prix Italia Giovani, in cui, a parziale consolazione della medaglia mancata, Sara Allemand è prima e ritorna anche in testa alla classifica generale del circuito istituzionale.
Due ore dopo si è corsa un’altra Discesa, questa volta valida solo come gara FIS. Successo di Giulia Albano in 1’,13”,97/100, con 94/100 di vantaggio sulla francese Lois Abouly (Ski Club Les Menuires) e 99/100 su Sara Allemand.

Giulia Paventa ha chiuso al ventinovesimo posto, mentre Sofia Silvestro è giunta ventisettesima assoluta e nona delle Aspiranti (sesta delle italiane), Giulia Currado Vietti si è classificata quarantottesima assoluta e ventesima delle Aspiranti, Arianna Barile quarantanovesima assoluta e ventunesima delle Aspiranti, Arianna Bassi cinquantesima assoluta e ventiduesima delle Aspiranti, Giorgia Gregori cinquantunesima assoluta e ventitreesima delle Aspiranti, Vittoria Castellano cinquantaduesima assoluta e ventiquattresima delle Aspiranti.
Positivo il bilancio della giornata nelle parole di Alberto Platinetti, allenatore della squadra regionale del Comitato FISI Alpi Occidentali: “Sara Allemand è stata molto brava, dimostra di essere una polivalente e peccato per quei tre centesimi che le sono costati la medaglia. Quest'anno è continua nei risultati, ogni discorso per il futuro in Nazionale è aperto. Bene anche Sofia Silvestro, sesta nel Gran Prix Aspiranti. Le nostre ragazze possono dire la loro anche nella Combinata Alpina di oggi”.

Programma gare        

Venerdì 8      

  • ore 09.30: Slalom speciale per la Combinata Alpina (Jafferau-Pista Horres)
  • ore 11.30: Super G per la Combinata Alpina (Jafferau-Pista Ferruccio Bosticco)
  • ore 14.00: Premiazione presso Ristorante La Telecabina

Sabato 9        

  • ore 11.00: Prima gara Super G
  • ore 13.00: Seconda gara Super G
  • ore 14.00: Premiazione presso Ristorante La Telecabina

R.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium