/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | 09 febbraio 2019, 11:01

“Allievi”, tanti i piemontesi Under 18 in gara ai “tricolori” di Ancona

Nel peso femminile Sara Verteramo è pronta a difendere il titolo del 2018

Sara Verteramo

Sara Verteramo

Ancona torna a vestirsi di tricolore nel fine settimana. Dopo gli juniores e promesse, ora la ribalta è tutta per gli atleti under 18, la categoria allievi e allieve nati nel 2002 e 2003; saranno 870 gli atleti-gara in rappresentanza di 220 società, in palio 26 titoli. Difficile per il Piemonte ripetere il bottino del 2018 quando arrivarono tre ori, due argenti e un bronzo; protagonisti allora furono Davide Favro, che conquistò due medaglie, come Veronica Crida, Rebecca Menchini e Sara Verteramo.

ALLIEVE. Assenti Menchini (passata di categoria), Crida e Favro che hanno preferito bypassare la stagione indoor per concentrarsi sugli appuntamenti estivi, unica medagliata in carica che torna ad Ancona per confermarsi è Sara Verteramo (CUS Torino). La torinese si presenta nel getto del peso con la miglior misura tra le iscritte, 15,51 metri di primato personale, ma anche con un 15,09 metri in sala realizzato ad Aosta in questa stagione, che la colloca al secondo posto delle liste all time di categoria in sala. Nella stessa gara da seguire anche la sorella d’arte Angel Nohuwa Osakue (Sisport), classe 2003.

Punta alla medaglia nella marcia Alessia Titone (S.A.F.Atletica Piemonte); quarta ai tricolori outdoor di Rieti del 2018, la torinese, sulla carta, è tra le favorite per il podio. In gara anche Elisa Giuliani (CUS Torino).

Nello sprint punta alla finale Gaya Bertello; la portacolori della Novatletica Chieri, al primo anno di categoria, con 7.77 è tra le prime dieci in Italia quest’anno. In gara anche Francesca Paolin (Atletica Castell’Alfero), attesa al via anche dei 200 metri, Anna Cermelli (Atl. Alessandria) e Viola Marostica (CUS Torino). Doppio impegno anche per Martina Canazza (Team Atletica Mercurio Novara), attesa sui blocchi di partenza dei 200 e dei 400 metri; e, nel mezzofondo, per Federica Pagliassotto (Runner Team 99) che doppierà 800 e 1500 metri.

Cinque le piemontesi che saranno impegnate sui 60hs: miglior tempo (9.22) per Federica Parigi (Vittorio Alfieri Asti), seguita da Natascia Iaropoli (Atl. Mondovì-Acqua San Bernardo), Ludovica Maccioni (CUS Toirno), Matilde Bacco (Splendor Cossato) e Tiziana Traverso (Atletica Alessandria). Parigi è poi attesa sulla pedana del salto in alto, dove si presenta con primato personale di 1,66 metri, mentre Bacco sarà impegnata sulla pedana del salto in lungo (5,55 metri la sua misura di accredito). A completare il panorama dei concorsi Ilary Borello (Atl. Canavesana) in gara nell’asta; Carlotta Cottino (Novatletica Chieri), Giulia Schiavoni (Derthona Atletica) e Giorgia Ghibaudo (Atletica Roata Chiusani) nel triplo.

ALLIEVI. Lo sprint presenta i portacolori della S.A.F.Atletica Piemonte Matteo Bruscagin e Matteo Carrettoni in cerca di un posto nella finale dei 60 metri: 7.05 e 7.06 il rispettivo tempo di accredito. Per Bruscagin poi occasione anche sui 200 metri. Sugli 800 metri da seguire Umberto Brero (Atl. Avis Bra Gas) mentre sui 1500 metri riflettori su Andrea Vair (Atletica Susa Adriano Aschieris) che ben si è comportato nell’avvio di stagione del cross.

Come al femminile, folto il gruppo degli atleti piemontesi iscritti ai 60 hs, addirittura nove, capitanati da Mattia Jason Ndongala (Sisport), medaglia di bronzo sui 100hs tra i cadetti nel 2018, che sui 60hs vanta un primato personale di 8.23. Sui blocchi di partenza ci saranno anche Giacomo Marco Falzoi, Leonardo Focato e Luca Bardella del CUS Torino, Ayoub Danoune e Michela Carena (S.A.F.Atletica Piemonte), Raffaele Leone e Marco Spiezia (Atletica Canavesana), Dejan Travar (Zegna). Quest’ultimo sarà impegnato anche nel salto in lungo dove Federico Scarselli (Novatletica Chieri) con 6,95 metri si presenta con la seconda miglior misura tra gli iscritti (6,92 saltato nel fine settimana a Modena).

Nella marcia da seguire Daniele Viglione (S.A.F.Atletica Piemonte), Matteo Mandarino (Atletica Team Carignano) e Gianluca Carpinello (Atletica Carmagnola).

Nel peso da seguire Andrea Baracco (Team Atletica Mercurio Novara), Luigi Martini (Atletica Alessandria) e Luca Miglio (S.A.F.Atletica Piemonte).

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium