/ Calcio

Calcio | 10 febbraio 2019, 20:55

ESONERO DOPO DUE PARTITE - Eccellenza A, al Lucento salta Alberto Piazza: "Incredulo"

Ultim'ora in Eccellenza

Alberto Piazza-Lucento: è già finita

Alberto Piazza-Lucento: è già finita

ULTIM'ORA ECCELLENZA A

Esonero dopo due partite e dopo due settimane. E' successo al Lucento.

La fiducia ad Alberto Piazza (lo sapeva anche lui e lo aveva dichiarato) era "a tempo" dopo le dimissioni di Rosario Ligato. Per l'ex calciatore professionista si trattava di una sfida dopo le esperienze nelle giovanili (quattro anni ad Alpignano, parentesi al Vanchiglia e poi trasferimento al Lucento). Era dichiaratamente un tentativo della società presieduta dal passionale Paolo Pesce (abbiamo provato a raggiungerlo, per ora invano).

Il tempo, però, è già finito: Alicese-Lucento 3-2, Lucento-Baveno 1-3. La scossa non è arrivata e il Lucento non vince, come prima, dal 25 novembre 2018, rimanendo a 15 punti in zona playout.

L'esonero ricorda (in parte) la separazione dell'anno scorso con Nastasi: sei vittorie in sette partite, poi quattro sconfitte e un pareggio. Dopo questo trend arrivò la scelta della società di corso Lombardia di allontare l'attuale allenatore dell'Alpignano, che aveva sostituito Goria.

Alberto Piazza: "Sono incredulo. Accetto tutto, posso andare via dopo due settimane, però è un po' imbarazzante visto come abbiamo perso due partite. Ad Alice Castello avevamo fuori cinque titolari e all'85' vincevamo 1-2. Abbiamo perso 3-2 su un calcio piazzato dopo aver giocato una gara straordinaria. Oggi ci castigano due errori incredibili individuali...I giocatori erano contenti di come si allenavano e mi sono arrivati sms di stima non indifferenti. Il calcio è strano. So solo che la squadra è viva".

Notizia in aggiornamento.

 

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium