/ Sport invernali

Sport invernali | 10 febbraio 2019, 13:00

Bardonecchia: Sara Allemand terza nel “Super G” del “Trofeo Colomion Fis Giovani”

Conclusa l’impegnativa tre giorni di gare giovanili femminili veloci di Bardonecchia, manifestazione organizzata dall’ASD Colomion, con il patrocinio della Regione Piemonte e del Comune

Sara Allemand, tra Dario Borsotti, a sx e Alberto Platinetti, allenatore della squadra femminile del Comitato Zonale AOC (Foto Dario Chiavegato)

Sara Allemand, tra Dario Borsotti, a sx e Alberto Platinetti, allenatore della squadra femminile del Comitato Zonale AOC (Foto Dario Chiavegato)

La trentina Monica Zanoner, nata il 14 aprile 1999, residente a Campitello di Fassa (Trento), tesserata per il Gruppo Sportivo Fiamme Oro, scesa in 1’18’’47, ha vinto il SuperG svoltosi sabato 9 febbraio lungo la pista Ferruccio Bosticco dello Jafferau di Bardonecchia.

La fassana ha preceduto la valdostana Carlotta Da Canal, classe 1999, scesa in 1’18’’54 (Sci club Chamolé Ski-VA) fresca vincitrice giovedì, lungo la stessa pista, del titolo italiano Giovani di Discesa Libera Giovani 2019. Buona terza e prima delle nate nel 2000, si è classificata in 1’19’’23 Sara Allemand, Sci Club Bardonecchia, nella squadra Comitato Zonale Alpi Occidentali.

La valdostana Elisa Pilar Lucchini, (SC Azzurri de Cervino-VA), classe 2001, scesa in 1’20’’01, si è classificata prima nella classifica Aspiranti. Seconda la corregionale  Alice Calaba ( SC Gressoney Monte Rosa), nata nel 2002, al traguardo in 1’20’’48 e terza l’altoatesina Nicole Nogler Kostner (SC Gardena Raiffeissen), classe 2001, scesa in 1’20’’58

Con il Super G FIS si è conclusa l’impegnativa tre giorni di gare giovanili femminili veloci di Bardonecchia, manifestazione organizzata dall’ASD Colomion, con il patrocinio della Regione Piemonte e del Comune di Bardonecchia, lungo la soleggiata pista Ferruccio Bosticco dello Jafferau, ottimo teatro di gare e meritevole di diventare, quanto prima, Centro permanente FISI di allenamento per le prove veloci, maschili e femminili.

Facile prevedere per molte delle discesiste italiane viste in gara a Bardonecchia, che hanno ben retto il confronto con le loro coetanee francesi, inglesi, tedesche e portoghesi,  già in bella evidenza nelle varie rassegne nazionali di categoria, un futuro agonistico azzurro.

Sara Allemand, atleta di casa, ha sfruttato al meglio il suo talento ed il fattore piste amiche e confermato le aspettative recitando una ruolo da protagonista nelle varie gare disputate, consolidato l’attuale primo posto nella classifica generale Gran Premio Italia Giovani, in quella di Discesa Libera e SuperG, a cui vanno aggiunti il secondo posto nell’attuale classifica Giovani di Gigante ed il terzo in Slalom Speciale.

Alberto Platinetti, da questa stagione allenatore della squadra femminile del Comitato Zonale Alpi Occidentali, non ha nascosto la sua soddisfazione per i risultati ottenuti da Sara, atleta di punta del Comitato AOC e per alcuni buoni piazzamenti conseguiti dalle giovani sciatrici piemontesi più giovani.

Le classifiche complete delle gare veloci disputate a Bardonecchia sono disponibili sul sito https://www.fis-ski.com

R.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium