/ Motori

Che tempo fa

Cerca nel web

Motori | 17 febbraio 2019, 10:01

Un settantina di equipaggi si prepara alle “Ronde del Canavese”

Alessandro Gino e Enrico Tortone al via con le Fiesta Wrc. A bordo della R5 : Chentre, Colombi, Bianchi e Gagliasso. Debutto sulla R5 per i locali Giovanni Bausano e Riccardo Lopes. Si corre il 23 e 24 Febbraio con partenza e arrivo dall’Urban Center di Rivarolo

Alessandro Gino e Marco Ravera, vincitori dell'edizione 2018 (Foto Loredana Magarini)

Alessandro Gino e Marco Ravera, vincitori dell'edizione 2018 (Foto Loredana Magarini)

L’appuntamento sulle agende è segnato con la penna rossa. Immancabile week-end che coincide con l’inizio della stagione motoristica nella provincia di Torino. Un menù è senza dubbio esclusivo quello che propone la 14° Ronde del Canavese.

La gara promossa dalla Rt Motorevent propone al via oltre settanta equipaggi. Un elenco iscritti dove figurano praticamente tutti i protagonsiti del rallismo regionale. Ad iniziare da Alessandro Gino vincitore lo scorso anno. L’imprenditore cuneese reduce dall’esperienza mondiale al Rally di Montecarlo sarà nuovamente al via sulla Ford Fiesta Wrc insieme a Marco Ravera. Con una vettura pressochè identica e nella stessa classe sarà presente anche il torinese Enrico Tortone.

C’è grande attesa anche nella affolata classe R5 dove il valdostano Chentre in gara con Elena Giovenale guida la pattuglia Skoda formata da Patrick Gagliasso e Dario Beltramo, Fabrizio Bianchi e Fabio Grimaldi, Marco Colombi e Angela Rivoir. Al debutto sulla  una vettura ceca i locali Giovanni Bausano e Andrea Scali, oltre al torinese Riccardo Lopes che, lasciata momentaneamente la Punto Super 2000 sarà in gara con Bruno Silvetro su una Ford Fiesta.

Nella stessa classe anche il canavesano Elwis Grosso insieme ad Andrea Nardini anche loro su una Fiesta R5. Completano uno schieramento d’eccezione, i protagonisti nella classe N4: Fabio Beccuti e Andrea Verzino su una Mitsubishi e Giovanni Lopes con Nicola Renner su una Subaru Impreza. Nell’elenco iscritti figurano anche i vari Bizzini, Mazzarà e Calvetti.

Il programma prevede nella giornata di sabato 23 dalle 8.30 le verifiche tecniche e sportive. A seguire lo shake down mentre alle 18.30 si terrà la consueta presentazione degli equipaggi. Novità di questa edizione, la cerimonia di presentazione e la cerimonia di arrivo si terranno sul piazzale adiacente l’Urban Center e non più nel centro di Rivarolo.

Il comune ha infatti aderito alla campagna antinquinamento promossa dalla Città Metropolitana . Domenica la sfida cronometrica si svilupperà sull’ormai classica prova di Pratiglione. Il tratto verrà ripetuto quattro volte inframezzato dai riordini e i parchi assistenza a Courgnè. L’arrivo e la premiazione alle ore 17.09 di Domenica 24 Febbraio

Info e aggiornamenti su: www.rtmotorevent.it - Pagina Facebook : Rt Motorevent

J.M.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium