/ Tennis

Che tempo fa

Cerca nel web

Tennis | 17 febbraio 2019, 16:16

Due settimane di tempo per tenere in vita la candidatura di Torino alle Atp Finals di tennis

L'organizzazione mondiale ha concesso una proroga: ora Lega e M5S devono trovare i 78 milioni necessari di coperture finanziarie. L'ottimismo della sindaca Appendino

Due settimane di tempo per tenere in vita la candidatura di Torino alle Atp Finals di tennis

Due settimane di tempo per tenere in vita la candidatura di Torino alle Atp Finals di tennis. E' corsa contro il tempo perché la città, dopo aver visto sfumare il sogno Olimpiadi (bis), non perda anche anche questo altro grande evento sportivo.

L’Atp, l'organizzazione mondiale del tennis, ha concesso alla Federtennis altre due settimane di tempo per poter trovare le coperture finanziarie di 78 milioni di euro e che il Governo non era riuscito a dare. La deddline scadrà a fine febbraio e non ci saranno ulteriori scappatoie o proroghe, visto che questa possibilità è stata concessa anche a Manchester, Tokyo, Singapore e Londra, le altre candidate in lizza.

Dopo gli appelli fatti dalla sindaca di Torino Appendino al Governo affinché vengano reperite le risorse, dopo che il capogruppo alla Camera della Lega Riccardo Molinari ha lanciato l'idea di una proposta di legge sul tema, Carroccio e M5S hanno ancora tempo per riuscire a trovare un accordo e consentire a Torino di essere in lizza fino all'ultimo, fino al 14 marzo, quando è in programma l'assegnazione delle finali Atp per il quinquennio 2021-2025.

La sindaca Appendino, sul suo profilo Facebook, ha espresso ottimismo circa una positiva conclusione della vicenda. "Le finali Atp sono un evento che ogni anno porta in loco 250.000 spettatori, viene seguito in oltre 180 paesi con audience medio di 95 milioni di persone. Sarebbe un volano per il tennis italiano ma anche per l’economia del territorio e di tutto il Paese, visti gli investimenti pluriennali che è in grado di attrarre. Nonostante le vicende degli ultimi giorni, la partita non è chiusa".

"Io e altre persone delle realtà di cui sopra ci siamo spesi in ogni modo possibile per trovare una soluzione che permettesse una proroga dei termini per fornire le garanzie finanziarie necessarie. Ora questa proroga l’abbiamo ottenuta. Il Governo, nel mese di novembre, si era impegnato con una lettera a disporre le garanzie. Proprio in questi giorni i Sottosegretari Giorgetti e Valente hanno confermato questa volontà".

"Dieci giorni. È questo il tempo a disposizione per dare concretezza a questo impegno. Se il Governo opererà su questa linea allora tornerà concreta la possibilità di raggiungere l’obiettivo e dare questa opportunità a Torino, al Piemonte e all’Italia intera", conclude Appendino.

"La candidatura di Torino per le Atp Finals ha convinto tutti, ora che l'Associazione dei Tennisti Professionisti ha concesso altri 10 giorni per fornire le garanzie economiche il governo mostri che ha a cuore lo sport e la nostra città", ha sottolineato Valentina Sganga, capogruppo M5S Torino. "Il sottosegretario Simone Valente ha fatto di tutto per riuscire a far partire la lettera del governo, ma se serve convincere anche Giorgetti gli organizzatori potranno sicuramente mostrare quanto sia conveniente questo investimento, fugando dubbi e remore dei leghisti".

"Tutta Torino vuole le Atp Finals e il governo deve tenerne conto. Non c'è mai stata così tanta condivisione. Se c'è la volontà politica si troverà lo strumento amministrativo adatto a rispettare le tempistiche. È una opportunità unica e non va gettata al vento".

"Torino ancora una volta è maltrattata da Roma, qualunque sia il governo", ha dichiarato invece Roberto Rosso, capogruppo in Comune per Fratelli d'Italia. "Ci hanno scippato le Olimpiadi ci stanno provando con il Salone del libro - prosegue - ora per le Atp Finals di tennis dobbiamo sperare che, grazie alla proroga, qualcuno da lassù rinsavisca e cambi idea e si decida di investire su questa città che malgrado la profonda crisi economica e sociale che sta vivendo continua a versare all'Erario molte più tasse di quanti fondi riceva".

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium