/ Calcio

Calcio | 18 febbraio 2019, 19:15

Cuneo-Pro Piacenza, il giudice annulla il 20 a 0. Sconfitta a tavolino per la società piacentina che viene esclusa dal campionato

Ravvisate diverse irregolarità nel tesseramento dei giocatori scesi in campo, oltre che un comportamento definito "inaccettabile" da parte della stessa società, dando vita ad una partita "farsesca". Piacentini esclusi, si riscrive la classifica

Cuneo-Pro Piacenza, il giudice annulla il 20 a 0. Sconfitta a tavolino per la società piacentina che viene esclusa dal campionato

Non resterà negli almanacchi ma solo nei ricordi dei calciofili più appassionati la sfida tra Cuneo e Pro Piacenza disputata domenica 17 febbraio allo stadio Flli Paschiero di Cuneo.

Il giudice ha infatti annullato il risultato maturato sul campo (20-0) infliggendo la sconfitta per 3-0 a tavolino ai danni dei piacentini, per di più escludendoli dal campionato.

Ravvisate diverse irregolarità nel tesseramento dei giocatori scesi in campo, oltre che un comportamento definito "inaccettabile" da parte della società, dando vita ad una partita "farsesca".

Di seguito il documento integrale che scrive la parola "fine" ad una allucinante storia del calcio (professionistico!) italiano.

E' stato stabilito che per tutte le partite del Pro Piacenza nel girone d'andata verranno assegnati zero punti. Motivo per cui il Cuneo, che vinse nella gara d'andata per 1-0, ne perderà altri tre. I biancorossi crollano a quota 18.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium