/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | 18 febbraio 2019, 09:00

Il Pala Ruffini non tradisce: primi tre punti per Gobbo e compagne nella Pool Promozione

Dopo la sconfitta di Soverato serviva una scossa e non si può dire che non ci sia stata. Il Barricalla CUS Torino Volley torna a giocare al Pala Ruffini e ottiene un'altra netta vittoria per 3-0 ai danni di Martignacco

Il Pala Ruffini non tradisce: primi tre punti per Gobbo e compagne nella Pool Promozione

 

Il Barricalla CUS Torino Volley torna al Pala Ruffini e rispetta le tradizioni: netto 3-0 ai danni dell’Itas Città Fiera Martignacco e palazzetto ancora inviolato. Tenendo in considerazione anche la prima fase di questo campionato di serie A2, nessuna squadra è riuscita a strappare almeno un set alle cussine che hanno trovato in questo impianto un fattore più che positivo.

Il Pala Ruffini non regala punti di riferimento alle squadre avversarie, specialmente a quelle che sono abituate a giocare in palazzetti di piccole dimensioni. Venendo al match bisogna dire che le ragazze di coach Michele Marchiaro sono scese in campo consapevoli dei propri mezzi e con in testa il solo obiettivo della vittoria: tre punti importanti e settima posizione raggiunta, l’ultima utile in chiave play-off.

Mancano ancora otto giornate al termine di questa Pool Promozione, di conseguenza è presto per fare bilanci, ma in questo momento Gobbo e compagne continueranno a sfruttare le mura amiche come arma in più per provare a togliersi ancora qualche soddisfazione dopo un’annata, fino a questo momento, già ricca di risultati positivi.

Passiamo al match: il primo set è totalmente a senso unico. Il CUS Torino Volley parte molto bene e in un attimo si trova avanti 12-6 e poi 16-11. La differenza in questo primo gioco l’hanno fatta i pochi errori non forzati delle padrone di casa e l’ottima difesa sugli attacchi delle friulane. Il primo set si chiude sul 25-15 con un errore in attacco di Martignacco.

Il secondo vede una partenza da urlo delle torinesi che dopo pochi scambi si trovano avanti nel punteggio addirittura 8-0. Proprio quando sembrava tutto indirizzato agevolmente nella direzione delle cussine, Caravello e compagne trovano la reazione d’orgoglio e si fanno sotto, 8-5. Il set torna in equilibrio più o meno totale. La parità perfetta arriva in un momento cruciale, 23-23. Nel momento di massima tensione del set, però, le cussine ritrovano la giusta concentrazione e grazie a un mani out di Coneo e a un attacco dalla seconda linea di Camperi chiudono a proprio favore anche il secondo set, 25-23.

Nel terzo gioco Martignacco, sin dai primi scambi riesce a portarsi avanti di due lunghezze sulle universitarie, ma questo trend dura soltanto fino al 9-9. Il CUS Torino decide, così, di cambiare marcia e prima con Vokshi, una delle migliori tra le fila delle padrone di casa, e poi con Coneo salgono sull’11-9. Da questo momento in poi la supremazia delle padrone di casa non lascia scampo alle avversarie che non riescono più a rientrare in partita e si arrendono sul 25-17 su un diagonale da posto quattro di Amanda Coneo, top scorer con 19 punti.  

TABELLINO  

BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY - ITAS CITTÀ FIERA MARTIGNACCO  3-0 (25-15; 25-23; 25-17)

BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY: Morolli 1, Coneo 19, Gobbo (K) 6, Vokshi 11, Fiorio 2, Mabilo 8, Lanzini (L), Camperi 5, Gamba, Martinelli, Garrafa Botta, Agostinetto, Poser. All.: Michele Marchiaro. Vice All.: Fulvio Bonessa

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Gennari, Sunderlikova 12, Tangini 2, Molinaro 10, Pozzoni 6, Caravello 8, Turco 1, De Nardi (L), Pecalli, Martinuzzo 3, Beltrame 2. All: Marco Gazzotti. Vice All.: Massimiliano De Vit.

ARBITRI: Capolongo - Pozzi

DURATA SET: 23’, 26’, 22’.

 

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium