/ Basket

Che tempo fa

Cerca nel web

Basket | 26 febbraio 2019, 16:00

L’ennesimo “taglio” della Fiat Auxilium Torino ha un nome ed un cognome: quello di Tony Carr

La Società della Famiglia Forni ha comunicato l’avvenuta risoluzione consensuale del contratto in essere con il giocatore

Tony Carr

Tony Carr

La Fiat Torino comunica l’avvenuta risoluzione consensuale del contratto in essere con il giocatore Tony Carr. La società augura al giocatore il miglior percorso possibile nel suo prosieguo di carriera”.

E’ lo stringatissimo dispaccio comparso oggi sul sito internet della società, attinente l’ennesimo “taglio” di questa disastrosa stagione agonistica.

Classe '97, nativo di Filadelfia, 196 centimetri per 91 chilogrammi, Carr ha frequentato il College alla Penn State dove, sin dal suo primo anno, si è distinto come uno dei migliori giocatori del campionato NCAA, venendo nominato, proprio nel 2016, “ Pennsylvenia Player of the Year” da USA Today. Grande realizzatore in grado di coinvolgere tutti i compagni, nelle ultime due stagioni in college ha registrato 16,6 pt, 4,9 rimb, 4,6 ass di media a partita con il 40% dall'arco.

Difficile dire cosa sia accaduto alla combo guard di grande talento, alla sua prima esperienza europea, specie se si considerano le parole dette  dal vicepresidente esecutivo con delega all'area sportiva Francesco Forni non più tardi dello scorso 21 luglio, quando era stato pomposamente annunciato l’ingaggio del quinto americano alla corte di coach Larry Brown:  “Oggi annunciamo un giocatore molto giovane ma già di valore assoluto. E' per noi motivo di grande orgoglio che Tony Carr abbia scelto di vestire i nostri colori e sono convinto che si farà apprezzare fin da subito dai nostri tifosi per le sue grandi qualità”.

E’ già tutto finito. Oggi il divorzio. Consensuale fin che si vuole, ma pur sempre un divorzio.

 

Walter Alberto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium