/ Juve

Che tempo fa

Cerca nel web

Juve | 26 febbraio 2019, 10:31

Il Pastificio Granoro e Barbara Bonansea fanno squadra per il 2019

L’atleta di Pinerolo (classe 1991) in forza alla Juventus Woman già vincitrice di numerosi trofei nazionali, è stata giudicata Miglior giocatrice italiana per la stagione 2016

Foto Valeria Rossato (Get Sport Media)

Foto Valeria Rossato (Get Sport Media)

Il Pastificio Granoro, una tra le più importanti realtà produttive italiane nel settore della pasta secca di semola di grano duro, prodotta in oltre 150 formati diversi che hanno conquistato 180 nazioni tra cui Giappone, USA, Sud America, Australia, Cina, ha scelto la calciatrice della Juventus Barbara Bonansea, come testimonial per il 2019. L’atleta torinese (classe 1991) già vincitrice di numerosi trofei nazionali, è stata giudicata Miglior giocatrice italiana per la stagione 2016.

"La cultura del mangiare sano è sempre stata fondamento dei nostri principi e dei valori etici» - ha dichiarato Giuseppe Martinelli Social Media Manager Granoro - «Gli sforzi nel ricercare nuove tecnologie produttive, non hanno mai perso di vista il principio cardine di tutta la produzione aziendale: offrire al consumatore prodotti di qualità per una sana alimentazione. Per questo oltre ad aver sostenuto una serie di iniziative e di partnership con Associazioni, Scuole e Istituti di Ricerca, orientate alla salute e alla corretta alimentazione, riteniamo importante promuovere questo messaggio anche attraverso la partnership con sportivi di alto profilo come Barbara, vicini al mondo dei giovani, che si sono distinti per il proprio impegno e la propria abnegazione".

Barbara Bonansea sarà protagonista di numerose attività pensate da Granoro per interagire con i propri consumatori attraverso campagne social, eventi e momenti di diffusione e promozione della Linea “Granoro Benessere”(www.granorobenessere.it), un paniere di prodotti pensato per gli amanti della sana alimentazione composto da pasta biologica, integrale, arricchita con i betaglucani d’orzo e senza glutine.

"Sono molto felice per questa collaborazione con Granoro - ha affermato Barbara Bonansea -.  La dieta mediterranea è importante per un atleta, un regime alimentare adeguato ci sostiene anche a livello di performances. In più la pasta è un prodotto di facile digeribilità, e possiamo quindi assumerlo anche prima delle partite. Insieme a Granoro vogliamo anche essere promotori di una sana alimentazione anche per i più piccoli, soprattutto se praticano sport".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium