/ torinosportiva.it

torinosportiva.it | 03 marzo 2019, 09:31

Il Barricalla Cus Torino ospite di Orvieto

Si torna in campo dopo l’entusiasmante vittoria per 3-1 ottenuta al Pala Ruffini sabato 23 febbraio nel derby tutto piemontese contro Mondovì

Il Barricalla Cus Torino ospite di Orvieto

Dopo l’entusiasmante vittoria per 3-1 ottenuta al Pala Ruffini sabato 23 febbraio nel derby tutto piemontese contro Mondovì, le cussine torneranno in campo domenica 3 marzo e nella giornata di “Just The Woman I Am” saranno impegnate nella difficile trasferta di Orvieto.

Le umbre arrivano dalla netta sconfitta per 3-0 subìta lontano dalle mura amiche contro Trento e vorranno tornare al successo davanti ai propri tifosi.
Gobbo e compagne, dal canto loro, dopo la convincente prova dello scorso week-end vorranno provare a salire ulteriormente in classifica.


Queste sono le parole di Marco Rigato, team manager del Barricalla CUS Torino Volley: “Ci aspettano sette gare da qui alla fine della Pool Promozione, di cui quattro in trasferta. Ci sono ancora 21 punti in palio e non sono pochi.
Questi numeri sono la sintesi e conducono al finale di questa cruciale e difficile fase di campionato. Stiamo lavorando da tempo per migliorare alcuni aspetti ancora fragili che hanno caratterizzato fino a questo momento la condotta e i risultati ottenuti nelle gare in trasferta. Lo stiamo facendo intensificando le sedute, lavorando sulle individualità e su ogni singola espressione di campo percorrendo senza esclusioni tutte le strategie possibili per migliorare il migliorabile.
Siamo molto sereni e questa condizione, che è da sempre un punto fermo, ci dà buone prospettive di riuscita.
Siamo consapevoli che la vera differenza su dove ci troviamo in classifica e su dove potremmo essere domenica sera passerà, senza ombra di dubbio, dal match contro Orvieto, compagine completa e ostica. Sarà l’occasione per metterci ancora una volta alla prova, dimostrando di essere maturati sotto l’aspetto mentale.”

G.R.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium