/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 05 marzo 2019, 10:01

SERIE D, E' UN ALTRO BORGARO - Montante-gol ad Arconate: "Arrivano otto finali..."

Quattro vittorie nelle ultime otto partite (di cui tre consecutive) e il Borgaro di Licio Russo spera nel miracolo-salvezza

Marco Montante (Borgaro)

Marco Montante (Borgaro)

ARCONATESE-BORGARO 0-1 - SERIE D

Borgaro: De Marino, Calloni, Benassi, Del Buono, Rosso, Grillo (45' st Campana), Pagliero, De Bonis, Pinelli, Montante, Edalili. A disp.: Intorre, De Simone, Callegari, Specchia, De Pierro, Citterio, Alfieri, Rinaldi. All.: Russo.

Rete: 8' st Montante.

Oltre 400 partite dal 2003 tra serie C2 e D, una caterva di gol da Chieri a Bellinzago, dall'Aquanera all'Alessandria, la fascia di capitano a Bra.

Il classe 1984 Marco Montante, bomber di Carmagnola, domenica ha segnato un gol pesantissimo col suo Borgaro in casa Arconatese. E' la seconda rete stagionale dopo quella realizzata al Savona. Adesso è un altro film: quattro vittorie in otto partite, 14 punti dopo i 5 di un intero girone d'andata...e il Borgaro vede i playout, davvero vicinissimi.

Montante: "A gennaio forse nessuno avrebbe mai immaginato tutto ciò...Cinque punti in tutto il girone d'andata ci hanno fatto sprofondare all'ultimo posto. La salvezza sembrava qualcosa di impossibile. Eravamo spacciati. Oggi non abbiamo fatto nulla, ma possiamo giocarci qualcosa. Siamo vivi. Siamo tornati sul pezzo, si è materializzato un nuovo entusiasmo. Se ad Arconate avessimo perso loro sarebbero saliti a 29 punti e noi saremmo rimasti ultimi, invece rieccoci al terzultimo posto dopo sei mesi...Per questo dico che quello del Borgaro è già un mezzo miracolo. Tutti noi vogliamo completare l'opera, prenderci i playout e giocarci la salvezza in serie D in una gara secca ai playout, perchè abbiamo qualità per imporci. Non dobbiamo mollare, a cominciare dalla prossima sfida interna contro il Sestri Levante. Guai a rilassarsi ora...".

Continua il bomber: "In questo girone basta pochissimo per tornare a galla o restare in apnea. Lo dimostrano i trend di Borgosesia e Arconatese, che sembravano dirette verso la zona tranquillità e invece sono lì a cercare di evitare i playout. C'è un Lecco che farebbe bene anche in Lega Pro, ma non ci sono squadre materasso. Gli episodi fanno tutto e devo dire che nel girone d'andata non si contano le partite perse o pareggiate tra l'85' e il 90'. Sembrava girare tutto storto. Nelle ultime gare il vento è cambiato e siamo stati noi a vincere a Chieri e con lo Stresa al 90'. Ad Arconate abbiamo raccolto il massimo e ora dobbiamo continuare a fare leva sulle motivazioni, visto che tra qualche giornata c'è chi avrà poco da giocarsi e chi tantissimo". 

Infine un applauso alla società: "Non so quanti club avrebbero tenuto in piedi quasi tutta la rosa dopo cinque punti nel girone d'andata. La dirigenza è stata brava ad evitare il caos e le rivoluzioni, ma soprattutto a credere nella possibilità di risalire la china con le risorse a disposizione e con nuovi giocatori ingaggiati nel mercato invernale".

Domenica Borgaro-Sestri Levante, ennesimo appuntamento decisivo per i blues. Montante: "Sono otto finali...".

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium