/ Ciclismo

Che tempo fa

Cerca nel web

Ciclismo | 05 marzo 2019, 08:00

A Pancalieri Pacchiardo, Davi e Scianda sullo scalino più alto del podio al Criterium d’Inverno 2019

Appuntamento a domenica prossima a Baldissero per la 2ª prova

A Pancalieri Pacchiardo, Davi e Scianda sullo scalino più alto del podio al Criterium d’Inverno 2019

Alla fine di un inverno che non c’è mai stato sono stati i primaverili 20 gradi a fare da cornice a Pancalieri, alla prima prova del Criterium d’Inverno 2019, organizzata dal Bike Team omonimo, con il rito delle due partenze, divise per fasce d’età.

Nella prima gara, nella quale si sono messi in bella evidenza due atleti poirinesi e il canavesano accasato all’ASD Pedalando in Langa, Davide Caresio, che per un bel po’ hanno tenuto in scacco tutto il gruppo. Altrettanto hanno fatto più avanti i veterani Stocchino e Pernigotti insieme a uno dei gemelli Carlini.

Il ricongiungimento generale, avvenuto nell’ultimo giro, ha poca durata perché il veterano Davi prova l’uscita solitaria, ma Pacchiardo è lesto a mettersi a ruota. Due moto così fanno subito il vuoto definitivo e si presentano “romanticamente” mano nella mano al cospetto del pubblico plaudente.

La vittoria è per Davide Pacchiardo, la cui ruota transita qualche centimetro prima di quella di Davi, cui resta comunque la soddisfazione di essere primo nella categoria veterani1.

Lo sprint per la terza piazza è appannaggio di Altare che, a 27” dal vincitore supera i veterani Picco, Lenza, Ferrero, Drovandi, Lentini, Matteo e Mancuso. Seguono lo junior Danilo Fissore, il veterano Agù, Casale, Dellerba, Lavagna, Rinaldi e Gasperin. La media del vincitore, sugli 84 km misurati dell’intero percorso è di 42,754 km/h.

La seconda partenza ha visto da subito la fuga di un ben assortito plotone di 14 corridori che, collaborando fino all’ultimo giro, hanno accumulato un vantaggio incolmabile. A 3 chilometri dal traguardo l’imperiese Piergianni Sciandra prova l’allungo in solitaria. La reazione non è immediata e il bravissimo atleta del Centro Edile Pedale Imperiese riesce a resistere fino alla fine al ritorno del gruppetto inseguitore, il cui sprint, a pochissimi metri dal vincitore, è vinto dal “Biella Biking” Roberto Zola. Alle sue spalle, Ostorero, Ferreo, Cireddu, Rodolico, Capellino, Carbone, Foravalle, Drago, Ferracin, Perucca, Batilde e Bosticco. A 3’20” il primo ad arrivare è Beppe Olivero, seguito da Sanher Biamonte, Panepinto, Matta e Dellatorre. Media 40,223 km/h.

Appuntamento a domenica prossima a Baldissero per la 2ª prova del Criterium d’Inverno 2019.

D.R.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium