/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | 06 marzo 2019, 13:00

La stagione piemontese del bowling entra nel vivo

Appena concluso il campionato regionale di doppio

La stagione piemontese del bowling entra nel vivo

Si è svolto nei giorni scorsi il campionato regionale di doppio di bowling con le associazioni sportive del Piemonte intente a sfidarsi a suon di birilli abbattuti.

Per questo campionato si sono svolte due fasi che assegnavano punti in base alla posizione ottenuta dal doppio e la somma dei punti ha dato la classifica regionale,  per capirci, un campionato come quelli di Formula 1 e MotoGP ma solo con due “Gran Premi”.

Il bowling si divide in due macro-categorie: Eccellenza e Cadetti, entrambi maschili e femminili.

Per Eccellenza si intende giocatori e giocatrici di Prima e Seconda categoria, mentre per Cadetti si intendono giocatori e giocatrici di Terza e Quarta categoria.

Per determinare la categoria si attua una sorta di sistema ranking come nel tennis, dove per ogni torneo effettuato ai giocatori viene dato un punteggio che a fine anno darà vita alla classifica ranking a livello nazionale. I primi 150 giocatori e 30 giocatrici acquisiscono per l’anno successivo la possibilità di essere giocatori di 1° Categoria; poi in base ad altre posizioni si definiscono la 2^,la 3^ e la 4^ categoria. I giocatori e giocatrici di 2^ e 4^ categoria quando affrontano competizioni come questa del doppio hanno 5 birilli di handicap, un “bonus “ per pareggiare le prestazioni nei confronti dei giocatori e giocatrici di 1° e 3° categoria

I campioni regionali per quanto riguarda l’eccellenza maschile sono stati Ezio Gianferrante e Marco Gaido dell’A.S Primatist con 74 punti ottenuti nelle due fasi (50 per la prima posizione della prima fase e 24 per la nona posizione della seconda fase). Al secondo posto il doppio Luigino Oliaro e Mario Vercellino del New Star con un totale di 71 punti (26 per l’ottavo posto della prima fase e 45 per la seconda posizione della seconda fase); il doppio composto da Boris Bonezzi e Massimo Endrizzi dell’A.S.D Red&Black che con 68 punti dati dalla terza posizione della prima fase e il settimo posto della seconda, si piazza al terzo posto.

Le campionesse regionali per l’eccellenza femminile sono Lara Santamaria e Roberta Ferina dell’A.S.D Red&Black che con 90 punti si laureano come vincitrici. Anche il doppio arrivato secondo composto da Marzia Cerruti e Maria Tirelli dell’ A.S Amici del King ha ottenuto 90, ma la discriminante in caso di pari punti sono i migliori piazzamenti; infatti il doppio vincitore ha ottenuto la vittoria della prima fase. Al terzo posto un altro doppio dell’A.S Amici del King, Alessandra Morra e Roberta Minenna.

Chiuso il discorso eccellenza, apriamo quello dei cadetti e delle cadette. Per quanto riguarda i cadetti maschili, l’A.S Primatist si conferma campione con il doppio Rossano Calisi e Paolo Coggiola che con 95 punti vince la competizione. Secondo posto per il doppio composto da Filippo Mosso e Ivan Domenicale dell’ A.S Viper di Leinì, che alla loro prima uscita stagionale ottiene il secondo posto con 80 punti. A chiudere la festa Primatist, il terzo posto se lo sono aggiudicati Ezio Di Pierro e Stefano Gaido – figlio di Marco Gaido di cui abbiamo raccontato la vittoria – con 73 punti. Si festeggia anche in casa Gaido!

Campionesse regionali per quanto riguarda le cadette femminili sono Laura Sascau e Stefania Trimboli del X Team di Alessandria che fanno l’en plein vincendo entrambe le fasi. Secondo posto per il doppio formato da Noemi Dalla Libera e Debora Verretto dell’ A.S Primatist che al loro primo torneo agonistico dopo l’esperienza degli esordienti raggiungono il podio totalizzando 90 punti, frutto di due secondi posti nelle due fasi. Terze si piazzano Martina Pensabene e Sabrina Minenna dell’ A.S Amici del King con un totale di 76 punti.

Anche gli esordienti del Piemonte iniziano la loro stagione. Il primo torneo è la squadra, sviluppata in due fasi dove la somma dei birilli abbattuti determina i campioni regionali. A vincere sono Stefano Pedroni , Stefano Natale, Fabio Larosa e Savino Carbone, ragazzi del VCO Bowling team, squadra del bowling di Verbania . Al secondo posto la squadra mista composta da Danilo Bresciano, Maurizio Vittone, Alessandra Capra dell’A.S Bowling Team Cervere e Francesco Caldarola del X-Team di Alessandria. Al Terzo posto Alessio Polizzi, Mattina Logrippo, Jasmine Negro e Raffaele Pezzo. Parallelamente alla competizione di squadra, i ragazzi esordienti si sfidano per poter rappresentare il Piemonte nella finale Italiana esordienti.

Per ogni competizione (Squadra, Tris, Doppio e Singolo tutte svolte in due fasi) viene stilata una classifica di singolo dove chi abbatte gli viene attribuito il massimo dei punti. Alla fine dell’anno degli esordienti i migliori andranno a rappresentare il Piemonte per cercare di portare nella nostra terra i titoli italiani messi in palio.

!Invitiamo i lettori di TorinoSportiva ad andare a giocare a bowling – dicono i vertici regionali di questo sport -. In tutte le sale troveranno tecnici qualificati e anche giocatori pronti a dare loro consigli per capire questo sport e , soprattutto, per potersi divertire con tutta la famiglia!”.

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium