/ Calcio

Calcio | 09 marzo 2019, 17:00

Si presenta “Töret in rosa” squadra femminile “Töret Torino ACderBOLI”

Domenica 10 marzo 2019 dalle ore 16 ci sarà un’iniziativa dedicata alle donne nello sport: un quadrangolare per presentare la nuova squadra di calcio a 5 femminile

Si presenta “Töret in rosa” squadra femminile “Töret Torino ACderBOLI”

Domenica 10 marzo 2019 dalle ore 16 ci sarà un’iniziativa dedicata alle donne  nello sport: un quadrangolare per presentare la nuova squadra di calcio a 5 femminile “Töret Torino ACderBOLI”  e la loro  campagna “#icalcisoloincampo, un contributo e un sostegno  a tutte le iniziative contro la violenza sulle donne.

Ci saranno 8 squadre, che si sfideranno in due gironi e le premiazioni saranno alle ore 19 presso il Centro Sportivo TIMEOUT in via Servais, 200 Torino. L’idea di questa squadra nasce nel 2017, un gruppo di amiche che amano il gioco del calcio, e alcune  giocatrici provenienti dalla società  “Kick Off” decidono  di creare una nuova squadra e la chiamano “ACderBOLI”.

Nasce un bel gruppo affiatato e formato da donne e ragazze omosessuali ed eterosessuali che gioca per divertirsi nel rispetto reciproco .

Il primo anno è stato di rodaggio  nel campionato CUS,  dove le 15 giocatrici  di ACderBOLI  si sono distinte come prime in classifica per le giornate di andata del campionato 2018/19 e il cui obiettivo è Il
podio.

La squadra  aderisce al Töret Torino, associazione sportiva dilettantistica e culturale LGBT affiliata UISP, che esiste dal maggio del 2017, nata  come gruppo sportivo nel 2013. I Töret Torino, sono una squadra di calcetto gay aperta a tutti coloro che amano il gioco del calcio, al di là del genere, della razza, religione.

Si scende in campo per sfidare il pregiudizio e per sostenere la piena integrazione delle persone LGBT nella società, in un Paese che solo da poco ha avviato un processo di cambiamento e apertura verso i diritti
civili,un impegno anche per contrastare chi ancora oggi, pensa che il calcio debba essere solo per il genere maschile eterosessuale, seguendo lo stereotipo nazionale comune.

#uncalcioallomofobia non è solo uno slogan fine a stesso, ma si tratta di qualcosa di molto più ampio. Ogni anno in tutto il territorio nazionale ed europeo, vengono infatti organizzati tornei LGBT di calcio, pallavolo, beach volley, tennis e molti altri sport, a testimonianza del fatto che lo sport è per tutti, in collaborazione e  con il pieno sostegno della  Uisp,da sempre attenta e impegnata  su questi temi.

I dirigenti UISP  del calcio Piemonte, del settore politiche  di genere  e presidenti regionali e cittadino, domenica saranno con noi a dare il via  al torneo e ad  apporre il primo adesivo della  campagna
#UISPFriendly”. In occasione di questo evento è stata invitata la Sindaca Chiara
Appendino, l’Assessore Marco Giusta e il Consigliere Marco Chessa per il calcio di inizio.
La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Torino e della Circoscrizione 4.

Oltre all’evento del 10 marzo “Töret in rosa”, la squadra maschile e femminile parteciperà ai prossimi tornei nazionali #uncalcioallomofobia, fra cui quello del 2 marzo a Milano organizzato delle squadre LGBT di
calcio a 5 Outsider, Soccer, NANB, NANB, denominato O.S.N. CUP giunto alla sua 2° edizione,  per poi affrontare a Roma il 6 aprile la seconda edizione della Phoenix Cup.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium