/ Tennis

Che tempo fa

Cerca nel web

Tennis | 09 marzo 2019, 06:00

Definito al Green Park di Rivoli il quadro dei semifinalisti

Lo formano tre giocatori dal Piemonte ed uno dalla Liguria

Edoardo Lavagno

Edoardo Lavagno

Tre giocatori dal Piemonte ed uno dalla Liguria.

Sono le regioni di provenienza dei quattro protagonisti delle semifinali che andranno in scena domani sui campi del Green Park di Rivoli, sempre più presi d’assalto dagli appassionati (che per gli atti decisivi godranno anche della comoda tribuna da circa 100 posti che verrà allestita per l’occasione). In palio con l’Open maschile, i posti al sole, ovvero per le prequalificazioni degli Internazionali BNL d’Italia del prossimo maggio. Due per i singolaristi (finalista e vincitore) e altrettanti per i componenti del tandem di doppio che alzerà il trofeo.

Oggi si sono disputati i quarti di finale che hanno promosso allo step successivo Luca Tomasetto, vera sorpresa in positivo della rassegna, Andrea Basso, ligure numero 1 del draw ed attuale numero 369 della classifica mondiale (best ranking di 301), Edoardo Lavagno, detentore del titolo conquistato lo scorso anno alle Pleaidi di Moncalieri, Julian Ocleppo, albese e figlio d’arte. Basso ha battuto in due set e con buona autorità (6-4 6-1) Antonio Campo, faticando solo nella parte iniziale del match ad entrare a regime; Lavagno ha fatto altrettanto con il ligure Alessandro Cappellini. Partenza lenta del torinese (0-3), poi un parziale di 11 game a 0 che ha fissato lo score finale sul 6-3 6-1: “Avvio molto concreto di Ceppellini – ha dichiarato Laurent Bondaz, coach di Lavagno e Tomasetto -  mentre Lavagno lo stava studiando. Poi ha cambiato marcia mettendo a frutto i suoi colpi migliori e la partita ha cambiato volto”. Bella affermazione anche di Luca Tomasetto, fissata sul 6-3 7-5 contro il canturino Federico Arnaboldi. Nel secondo set perfetta parità fino al 5-5, poi ultimi due giochi in favore del torinese che ha confermato la solidità di gioco e mentale messa in mostra nell’arco dell’intero torneo. Classe pura quella invece mostrata da Julian Ocleppo contro il novarese Giovanni Fonio e passaggio di turno fissato sul 6-4 6-3.

Domani apertura di programma alle 12 con la sfida tra Ocleppo e Lavagno; alle 14 quella tra Tomasetto e Basso. A seguire le semifinale dei doppi. Domenica le due finali per i titoli.

G.R.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium