/ torinosportiva.it

Che tempo fa

Cerca nel web

torinosportiva.it | 09 marzo 2019, 18:02

Entusiasmo ieri al PalaVela con la “scuola di tifo” e gli alunni del “Sandro Pertini”

Gare e gadget per tutti, uniti all’invito ad assistere dal vivo alla partita del 17 marzo, in un settore interamente dedicato, contro la Virtus Bologna per mettere in pratica i cardini del progetto

Entusiasmo ieri al PalaVela con la “scuola di tifo” e gli alunni del “Sandro Pertini”

Giornata da incorniciare quella di ieri al PalaVela con oltre 300 bambini assoluti protagonisti: “Abbiamo ospitato nella nostra casa – ha sottolineato il responsabile dell’attività giovanile della Fiat Auxilium Torino Marco Tempesta - l’Istituto comprensivo Sandro Pertini in una mattinata da ricordare per tutto il settore minibasket e scuole. Insieme alla “scuola di tifo” abbiamo trascorso due ore molto divertenti e costruttive con la finalità di diffondere il messaggio del tifo sano. Abbiamo presentato l’attività con la presenza di Marco Cusin, Marco Portannese e coach Paolo Galbiati. Ci siamo poi divisi sui minicampi a giocare partitelle con una bellissima coreografia di tifo e tutto il materiale portato dal responsabile del progetto Emanuele Maccaferri. Quindi la chiusura con altre gare e gadget per tutti, nonché l’invito ad assistere dal vivo alla partita del 17 marzo, in un settore interamente dedicato, contro la Virtus Bologna per mettere in pratica i cardini del progetto”.

Abbiamo appena terminato questo bel momento al PalaVela, splendido teatro delle gare casalinghe della Fiat Torino – ha precisato Emanuele Maccaferri, vero motore e fondatore del progetto scuola di tifo – attorniati dai tanti bambini presenti che hanno capito quanto sia divertente e utile tifare a favore, come confermato anche dai giocatori. Vederli in prima linea durante le partite e far sì che lo siano con lo spirito giusto e nell’ottica di supporto e non distruzione dei rivali è la nostra mission, al pari della loro introduzione allo sport. E’ stato bellissimo vedere all’opera tanta gioventù educata e composta – ha aggiunto Raffaele Ferraro della “scuola di tifo” – al pari della sua multiforme composizione. Quando capita ciò a cui abbiamo assistito nell’occasione è bello dire che sono proprio i più piccoli che danno a noi dei veri insegnamenti”.

G.R.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium