/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 13 marzo 2019, 09:29

REBUS SOCIETARI E... PORTE PIU' BASSE - Caos Varese, ma oggi il Canelli deve vincere

Coppa Eccellenza: in campo alle 14.30. Il pari non basterà ai ragazzi di Raimondi

Varese-Legnano 0-2: domenica si è scavato perchè le porte dei padroni di casa erano troppo basse...

Varese-Legnano 0-2: domenica si è scavato perchè le porte dei padroni di casa erano troppo basse...

CANELLI COSTRETTO A VINCERE

COPPA ECCELLENZA - Fasi nazionali

Classifica: Varese 3 (+4), Canelli 3 (+2), Finale Ligure 0 (eliminato).

Oggi: Canelli-Varese (15.30)

_________________________

Due gol rifilati dal Canelli al Finale, quattro dal Varese. Ecco perchè oggi alle 15.30 il pari non basterà agli astigiani di Raimondi, che in caso di segno "x" saranno castigati dalla differenza reti.

Ma occhio al morale delle due squadre...

Il Canelli arriva a questa fondamentale partita, che potrebbe proiettarla ai quarti di finale a livello nazionale, con la carica e l'entusiasmo figli dell'ennesima vittoria firmata da un gol di Niccolò Bosco (2-1 all'Union Bussoleno Bruzolo nell'ultimo turno di Eccellenza B). Il primo posto è sempre del Fossano, ma il Canelli in questa stagione 2018/2019 nella quale ha già messo in bacheca la Coppa Piemonte è andato oltre le sue più rosee aspettative. E vuole ancora stupire, poichè libero mentalmente.

C'è tanta pressione, invece, in casa Varese. Intanto per questa storica società non si è ancora concretizzato il passaggio di proprietà. Tutti i giornali di informazione online attorno al Varese confermano che in questo momento tira una brutta aria. Non è esclusa la possibilità che la rosa non finisca il campionato.

Ci sono poi situazioni al limite della comicità che il Varese ha dovuto affrontare di recente, come il reclamo del Legnano in campionato in un match che il Varese ha disputato "fuori casa" a Viggiù e che ha perso 0-2. E proprio su quel campo è venuto fuori che tra la linea di porta e la traversa non ci fosse l'altezza regolare per giocare (2.24 m). Così dirigenti e giocatori, con tanto di pala, si sono messi a scavare per ricreare, dopo quasi un'ora, le condizioni di "normalità" del campo di gioco, derisi dai tifosi del Legnano...Naturalmente tutto ciò ha creato imbarazzo attorno ad una squadra dal passato glorioso (anche in serie A, oltre che in B e in C).

In ogni caso il Varese (33 punti in 24 partite, metà classifica) a Canelli potrà difendere il pareggio dopo aver vinto 4-0 col Finale. Agli astigiani serve l'impresa.

 

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium