/ Sport acquatici

Sport acquatici | 13 marzo 2019, 14:58

Torino il CT della pallanuoto azzurra Sandro Campagna ha incontrato i tecnici della pallanuoto regionale

Si è parlato di pallanuoto giovanile e, in particolare, delle linee guida da adottare per l’allenamento dei ragazzi tra gli undici e i quattordici anni

Alessandro Campagna

Alessandro Campagna

Si è svolto in mattinata al Palazzo del Nuoto di Torino un incontro tra il commissario tecnico del Settebello Sandro Campagna e i tecnici delle società di Piemonte e Valle d’Aosta. Si è parlato di pallanuoto giovanile e, in particolare, delle linee guida da adottare per l’allenamento dei ragazzi tra gli undici e i quattordici anni.

Terminato l’incontro il CT ha fatto un breve punto sulla preparazione del Settebello in vista degli appuntamenti internazionali dei prossimi mesi. Il primo sarà già tra poche settimane; dal 5 al 7 aprile gli azzurri saranno protagonisti a Zagabria nella Final Eight di Europa Cup, nella quale debutteranno ai quarti di finale contro la Russia.

Le quattro semifinaliste del torneo si qualificheranno alla fase finale della World League (a Belgrado dal 18 al 23 giugno), che consegnerà alla vincitrice il primo pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

L’evento clou della stagione saranno però i Mondiali, a Gwangju, in Corea, dal 12 al 28 luglio, che oltre alle medaglie iridate assegneranno alle finaliste altri due pass per i Giochi del prossimo anno… 
Europa Cup e World League ci metteranno già di fronte alle migliori squadre del mondo, pertanto saranno entrambe un banco di prova molto importante in vista dei Mondiali” ha sottolineato Sandro Campagna, “proveremo ad assicurarci già un posto per Tokyo, consapevoli che non sarà semplice e che comunque avremo nuove occasioni più avanti”. “Il progetto che abbiamo intrapreso ormai molto tempo fa - di crescita individuale dei giocatori e di costruzione del gruppo per le Olimpiadi del 2020 - prosegue e si sta avvicinando alla fase in cui dobbiamo iniziare a raccogliere i frutti del lavoro svolto” ha proseguito il CT azzurro, “i ragazzi più giovani soono cresciuti a livello fisico, tecnico e mentale; penso che la nostra nazionale sia competitiva e che abbia ridotto il gap con le formazioni al momento più forti”.

A proposito di nazionale, Torino si avvicina all’appuntamento delle finali di Europa Cup femminile, in programma al Palazzo del Nuoto dal 29 al 31 marzo. Sarà quindi il Setterosa a giocare sotto la Mole, dopo le numerose apparizioni del Settebello nel recente passato...

Torino ha sempre risposto con entusiasmo e partecipazione ai grandi eventi di pallanuoto e ogni week end vive con passione le partite di campionato delle sue squadre -ha sottolineato il CT azzurro - una passione che deriva da chi ha portato qui la pallanuoto e da chi ha contribuito al suo sviluppo. Per noi è sempre stato bello giocare qui, sono convinto che anche le finali di Europa Cup femminile saranno un successo”.

Non soltanto pallanuoto nella trasferta torinese del CT Campagna, che ieri sera, seguendo la sua passione calcistica e la sua “fede” bianconera, ha assistito dal vivo alla partita tra Juventus e Atletico Madrid...

Una partita bellissima - ha commentato - la Juve ha giocato con massima concentrazione e allo stesso tempo apparentemente senza pressione, fondendo in maniera perfetta l’organizzazione di una grande squadra con le qualità individuali. Complimenti a tutti, giocatori e staff tecnico”. Sandro Campagna rimarrà a Torino fino a venerdì, quando commenterà per Sky Sport la partita di Champions League tra Pro Recco e Barceloneta, in programma alla piscina Monumentale a partire dalle 20.30. 

R.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium