/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 14 marzo 2019, 08:59

CANELLI, ALTRA IMPRESA! - 2-1 al Varese, pass per i quarti di Coppa Eccellenza nazionale

Magica doppietta di Giuseppe Picone e un rigore parato dal 2000 Zeggio (sarebbe valso l'1-1)

Giuseppe Picone e la gioia del Canelli Sds

Giuseppe Picone e la gioia del Canelli Sds

COPPA ECCELLENZA - FASI NAZIONALI

CANELLI-VARESE 2-1

Classifica finale triangolare: Canelli 6, Varese 3, Finale Ligure 0.

Ai quarti: Canelli Sds 1922

Reti: 27' Picone, 22' st Picone, 44' st Gestra (V)

CANELLI (4-3-3): Zeggio; Picone, Alasia, Lumello, Fontana; Acosta, Gerbaudo (Azzalin dal 32′ st), Blini (Coppola dal 39′ pt); Celeste (Bosco dal 38′ st), Gili (Gomez dal 20′ st), Redi. A disposizione: Gjoni, Soldano, Gallo, La Ganga, Di Santo. All. Raimondi.

VARESE (4-2-3-1): Scapolo; M’Zoughi, Simonetto, Travaglini, Lonardi Lorenzo (Bianchi dal 25′ st); Marinali, Gestra; Camara, Lercara, Scaramuzza; Silla (Mondoni dal 15′ st). A disposizione: Martignoni, Lonardi Daniele, Esopi, Klos, Masinari, Ovalle, Seno. All. Improta (Domenicali squalificato).

Arbitro: Cevenini di Siena (Regattieri di Finale Emilia e Spagnolo di Reggio Emilia).

Note – Il Varese ha sbagliato un rigore al 20′ st con Camara. Ammoniti: Simonetto e M’Zoughi (V). Angoli: 5-2.

Entusiasmo astigiano. Vola ai quarti di finale della Coppa Eccellenza (fasi nazionali) il Canelli Savio Rocchetta di Raimondi: la vittoria contro il Varese è l'ennesima impresa di questo club che continua a stupire. E' la partita di Giuseppe Picone: due gol per l'ex Albese, Asti, Alessandria e Paganese con oltre 50 presenze in Lega Pro.

Oggi pomeriggio per gli astigiani (ricacciati indietro dalla differenza reti) c'era l'obbligo della vittoria e puntualmente è arrivata. Subito un'occasione per Redi al 13' (sviluppi di un corner), poi cross di Celeste per Gili, bloccato prima del gol.

Al 27' l'1-0: il terzino destro Picone riceve nei pressi dello spigolo e fa partire un cross che si trasforma in un tiro. Scapolo, forse tradito dal sole, non calcola bene, la palombella lo scavalca e si accomoda dentro il secondo palo. Poi altri 20 minuti di ottimo Canelli e un cambio forzato a seguito di un infortunio (Coppola per Blini).

Nella ripresa il Canelli sale a quota 5 corner battuti, difende con ordine e riparte in contropiede con l'ispiratissimo Celeste e le discese di Picone. Tutto potrebbe cambiare al 60': rigore per il Varese. Ma il classe 2000 Zeggio ipnotizza Camara!

E così, gol sbagliato, gol subìto e pratica (quasi) chiusa per il 2-0 al 66': Picone va di potenza con il destro, il tiro è teso e sbuca potente dalle parti di Scapolo. Il portiere tocca ma non respinge, la palla gonfia la rete. Nel finale ancora Zeggio protagonista con un paratone su corner di Gestra, che all'89' riaccende le speranze del Varese con un diagonale che vale il 2-1. Ma l'assedio è inutile e ben gestito dal Canelli.

L'impresa è degli astigiani, che continuano la loro caccia alla serie D attraverso il cammino in Coppa Italia!

 

 

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium