/ Sport acquatici

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport acquatici | 16 marzo 2019, 14:00

Reale Mutua Torino ’81 Iren, trasferta da non sottovalutare in casa del Sori

Fischio d’inizio previsto per le ore 16 di sabato 16 marzo

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Dopo la convincente vittoria casalinga di sabato scorso contro Sturla, la Reale Mutua Torino ’81 Iren è pronta per scendere nuovamente in vasca. Ad attendere i giallo-blu, questa settimana, ci sarà Sori. Si tratta di una trasferta da non sottovalutare, proprio per continuare questo trend positivo che ha portato Azzi e compagni a essere al secondo posto, in solitaria, in classifica.

Il match, valevole per la seconda giornata di ritorno del Girone Nord di questo campionato di serie A2, si giocherà presso la Piscina Comunale “G. Vassallo” di Bogliasco con fischio d’inizio previsto per le ore 16di sabato 16 marzo.

All’andata il bottino pieno lo ottennero i ragazzi di coach Simone Aversa, ma nel finale i liguri crearono più di un grattacapo ai piemontesi. Da quella seconda giornata di campionato sono tanti gli aspetti su cui la Torino ’81 ha lavorato ed è cresciuta, ma per portare a casa i tre punti servirà una prestazione senza sbavature.

Queste sono le parole di Giorgio Costantini in vista del match: “Domani pomeriggio ci attende la seconda partita dopo il giro di boa di metà campionato, un impegno sulla carta non difficile, ma ricco di insidie. La classifica ci sorride, ma spesso in questo campionato è stata poco indicativa. Il Sori scenderà in campo molto motivato tra le mura amiche, con tanto da guadagnare e da giocarsi e noi dovremo essere attenti e capaci di mettere la partita sin da subito sui binari giusti per portare a casa il risultato. È una squadra che non rispecchia a pieno la posizione che ha in classifica e la gara di andata ne è l’esempio, quando ci siamo fatti recuperare il largo vantaggio che eravamo riusciti a crearci. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e delle nostre capacità, siamo migliorati tutti molto da inizio anno, soprattutto i giovani, grazie all’esperienza dei nostri veterani e agli allenamenti del nostro coach. Questa gara sarà un ulteriore banco di prova per dimostrarlo, data l’assenza anche per questa giornata del nostro capitano che oltre al carisma mette sempre tanta fisicità e qualità in acqua. Questi saranno aspetti che dovremo colmare tutti insieme, da squadra, come abbiamo già fatto in altri frangenti durante questa stagione. Sarà fondamentale vincere per continuare a restare attaccati alla vetta, visto anche lo scontro diretto tra Camogli e Lavagna 90, rispettivamente la prima e la quarta della classe a pari merito con Ancona, terzo in classifica. Siamo pronti per questo match e anche se saremo lontani dalla Piscina Monumentale e dai nostri incredibili tifosi, daremo il massimo per noi e per tutti loro”.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium