/ Juve

Che tempo fa

Cerca nel web

Juve | 17 marzo 2019, 09:00

Juve, pranzo con il Grifone ma senza Ronaldo: alle 12.30 sfida al Genoa

Bianconeri ospiti dei rossoblu liguri nel lunch match del "Ferraris", non ci sarà però CR7 tenuto a riposo da mister Allegri: "Deve recuperare".

Juve, pranzo con il Grifone ma senza Ronaldo: alle 12.30 sfida al Genoa

Passata la sbornia post "remuntada" europea, la Juventus ritrova il campionato con la trasferta sul campo del Genoa. L'impegno odierno al "Ferraris" (ore 12.30, arbitro Marco Di Bello della sezione di Brindisi) non vedrà però tra i protagonisti Cristiano Ronaldo. A spiegare il perché ci ha pensato l'allenatore dei bianconeri, Massimiliano Allegri:

"L’ho lasciato a casa. Deve recuperare, ha giocato tantissime partite e ha la Nazionale: farlo giocare di nuovo sarebbe stato troppo rischioso. Se l'ho convinto a riposare? Non devo convincerlo, non dimentichiamo che ha 34 anni. Gli ho dato una mia idea che lui ha condiviso".

Il tecnico ha però fornito alcune indicazioni sulla formazione che sfiderà il Grifone: "Perin gioca - ha confidato il mister dei campioni d'Italia - ora devono diventare importanti Emre Can, Dybala, Rugani, Bernardeschi, chi ha giocato un po' meno. Lo stesso Caceres, Spinazzola. Ho quattro centrocampisti, è probabile che stia fuori Matuidi e anche Chiellini molto probabilmente riposerà. Kean? Gioca lui o Mandzukic, ma Moise se non giocherà sarà importante a gara in corso. Dybala? Sta tornando a fare le sue cose, può essere un giocatore acquistato in questo finale".

Inevitabile un pensiero a quanto accaduto martedì scorso contro l'Atletico Madrid: "La squadra ha fatto una grande cosa - ha spiegato Allegri - quello che mi ha fatto più piacere è stato vedere le persone emozionate, qualcosa sta cambiando in meglio. Non è stata la partita migliore della mia carriera perché quelle le ho fatte quando giocavo, certo non far tirare un angolo all’Atletico non era facile: se devo fare un complimento alla squadra, penso alla lucidità mantenuta sull'1-0 e sul 2-0. In questo i ragazzi sono stati eccezionali".

Per concludere: "Ci mancano ancora cinque vittorie di matematica per lo Scudetto - ha sottolineato il trainer livornese mettendo poi in guardia sull'avversario di giornata - il Genoa in casa è pericoloso".

 

PROBABILI FORMAZIONI

GENOA (4-4-2): Radu; Pereira, Romero, Gunter, Criscito; Lerager, Radovanovic, Rolon, Lazovic; Sanabria, Kouamé.

ALLENATORE: Cesare Prandelli.

 

JUVENTUS (4-3-3): Perin; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Bentancur; Bernardeschi, Kean, Dybala.

ALLENATORE: Massimiliano Allegri.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium