/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | 18 marzo 2019, 12:02

Innovazione e protesi: applicato per la prima volta in Italia il ginocchio ibrido 3E80 da Officina Ortopedica Maria Adelaide

L’atleta di ParaSnowboard Alessandro Ossola racconta la novità

Innovazione e protesi: applicato per la prima volta in Italia il ginocchio ibrido 3E80 da Officina Ortopedica Maria Adelaide

L’atleta di ParaSnowboard Alessandro Ossola, 31 anni, è la prima persona in Italia a cui è stato applicato l’innovativo ginocchio ibrido 3E80, che unisce le qualità di un’articolazione protesica meccanica a quelle di una unità idraulica ed elettronica.

Questa particolare protesi, applicata da Officina Ortopedica Maria Adelaide di Torino, è regolata da un microprocessore e permette al paziente di camminare, pedalare e svolgere attività motorie con movimenti molto simili a quelli fisiologici. Il target è rappresentato da un pubblico di pazienti attivi con medio e alto grado di mobilità.

Il ginocchio esegue un set up automatico nei primi 20 passi fatti dal paziente, si adatta ai cambi di velocità e di direzione ed è catalogato come water resistant (non da immersione), resistente agli schizzi in ambienti esterni.

Così Alessandro Ossola: “Lo sto apprezzando molto, nonostante sia poco tempo che lo ‘indosso’. Sono una persona sempre in movimento, che non si ferma mai! Migliorare ulteriormente ogni aspetto della mia quotidianità è di sicuro uno dei miei obiettivi”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium