/ Basket

Che tempo fa

Cerca nel web

Basket | 18 marzo 2019, 10:00

Sorbino Cup: a testa altissima, l'Iren Fixi cade a Luca in rimonta

Le biancostellate, guidate dalla grinta di capitan Milazzo, non molano mai nonostante tutto

Sorbino Cup: a testa altissima, l'Iren Fixi cade a Luca in rimonta

L’Iren Fixi Torino perde in rimonta in quel di Lucca, dove sui legni del PalaTagliate cede per 94-76. La squadra torinese è stata in vantaggio per metà partita, poi la squadra toscana ha imposto il proprio gap tecnico e fisico. Le biancostellate, guidate dalla grinta di capitan Milazzo, non molano mai nonostante tutto e lasciano il campo a testa altissima.

Combattuto ed equilibrato l’inizio di gara, che vede Vaughn e Graves andare a bersaglio per Lucca, mentre l’Iren Fixi (nel cui quintetto base non è partita Trucco ma Petrova) trova punti dalla coralità del gruppo.

I canoni dell’equilibrio durano fino al 3’, di qua Torino tenta un allungo e lo trova con Jasnowska, Botteghi Milazzo e Cabrini che portano il punteggio sul 12-21 all’8’. La Gesam Gas & Luce non si lascia intimorire e tenta rientrare, così l’avvincente primo quarto termina sul 18-25 in favore delle piemontesi.

Treffers e Graves accorciano subito le distanze nelle primissime battute della seconda frazione, Reimer e Lawrence ridonano luce a Torino dopo un paio di minuti di buio portando le biancostellate sul 24-29 al 13’.

La squadra di coach Serventi non ha la benchè minima intenzione di mollare ed è un continuo pericolo per la difesa torinese, che subisce le iniziative di Treffers, Vaughn e Gatti, così al 16’ le biancorosse ritrovano il vantaggio e sul 34-33 coach Riga chiede sospensione dalla panchina sabauda. Ravelli e Gatti rincarano la dose ma senza fare i conti con Reimer e Milazzo, che trascinano le pantere a quel -1 che costringe stavolta coach Serventi al timeout del 19’.

Al suono della seconda sirena il punteggio è di 43-42 per Lucca.

Treffers e Reggiani tentano di portare il vantaggio lucchese su distanze considerevoli, glielo impediscono «Turbo» Milazzo e Valeria Trucco, che cercano di tenere l’Iren Fixi a ridosso delle biancorosse. L’allungo
toscano arriva al 25’, quando Treffers, Reggiani e Ngo Ndjock firmano il +10 casalingo (57-47). La superiorità tecnica di Lucca e le sue maggiori rotazioni iniziano a farsi seriamente sentire sull’inerzia del match, la fuga vede il Basket le Mura trovare addirittura il +15, ma lo scatto d’orgoglio torinese, guidato da capitan Milazzo, Cabrini, Trucco e Lawrence, scongiura il peggio. Al 30’ il punteggio vede la squadra di Serventi in vantaggio per 72-60.

Un pesante break lucchese porta il punteggio sul 79-60, coach Riga chiama timeout allo scoccare del 32’.

Ancora Milazzo, stavolta assieme a Jasnowska, tentano di invertire la rotta, Serventi corre subito ai
ripari, timeout al 35’ sull’82-67. L’Iren Fixi s’impegna, cerca di sopperire il gap tecnico e fisico ma il cronometro non le è affatto amico, i minuti scorrono e Lucca sa ben amministrare il vantaggio
ottenuto in rimonta. La quarta ed ultima sirena echeggia sul 94-76 finale in favore della Gesam Gas & Luce Basket Le Mura Lucca. Torino lascia il PalaTagliate a testa altissima.

Gesam Gas & Luce Basket Le Mura Lucca – Iren Fixi Pallacanestro Torino 94-76 (18-25, 43-42, 72-60)

Gesam Gas & Luce Basket Le Mura Lucca: Vaughn 13, Graves 9, Ravelli 8, Trffers 20, Gatti 18, Orazzo 15, Reggiani 4, Ngo Ndjock 7, Cibeca, Salvestrini, Diene. All.: Serventi

Iren Fixi Pallacanestro Torino: Jasnowska 18, Togliani, Milazzo 13, Botteghi 2, Cabrini 8, Trucco 8, Petrova 2, Bosio 2, Lawrence 16, Reimer 7. All.: Riga.

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium