/ Atletica

Atletica | 19 marzo 2019, 07:01

Indoor, il Piemonte cadetti vince a Bergamo

Successo nel quadrangolare Under 16. Brillano gli astisti Great Nnachi e Simone Bertelli, i saltatori in alto Sarah Moresco e Simone Menchini e la triplista Pastore

Il Piemonte cadetti

Il Piemonte cadetti

Successo per la rappresentativa cadetti/cadette indoor del Piemonte impegnata a Bergamo nel quadrangolare con Lombardia Ovest, Lombardia Est, Lombardia Centro, Valle d’Aosta, Canton Ticino. Il Piemonte si aggiudica il successo nella combinata con 179 punti davanti a Lombardia Centro (163) e Lombardia Ovest (157) ma fa suo il primo posto anche nelle singole classifiche: femminile (90) e maschile (89), in entrambi i casi davanti alle due formazioni della Lombardia.

CADETTE. Nelle competizioni individuali, successo nel biathlon femminile (60hs e salto in lungo) per Ludovica Cavo (Atletica Serravallese) con 9.01 sui 60hs, primato personale (migliorato il precedente 9.08) e 5,01 nel salto in lungo; la piemontese chiude con 1726 punti. Quinto posto per Beatrice Carpinello (ASD Atletica Carmagnola) con 9.26 sui 60hs e 4,54 metri nel lungo, per un punteggio finale di 1520 punti. Sui 60hs seconda piazza per Chiara Gillone (CUS Torino) con 9.13; sfortuna per Lucia Maria Massano (Sisport) che, dopo aver ottenuto proprio con 9.13 il miglior tempo in batteria, in finale incoccia in un ostacolo e non taglia il traguardo. Altra medaglia d’argento arriva dai 60 metri piani grazie a Marta Pejretti (Atletica Team Carignano) con 7.84 (7.82 in batteria), quinta piazza per Ilaria Contran (Safatletica) con 8.02. Dai salti ottimi risultati tecnici per le piemontesi.

Sarah Moresco (Atletica Stronese – Nuova Nordaffari) si aggiudica il salto in alto con 1,65 realizzato alla prima prova; la biellese migliora così il suo precedente primato di 1,62 per poi fallire i tre tentativi a 1,68. Nella stessa competizione quinta Claudia Berga (Safatletica) con 1,46. Brilla anche il Piemonte del salto con l’asta con Great Nnachi (CUS Torino) vincitrice con 3,60, suo nuovo primato personale e record regionale, e Laura Fornaris (CUS Torino) seconda con 3,20. Nel lungo quarta Elisa Gallo (Atletica Mondovì-Acqua San Bernardo) con 4,87 mentre Lucrezia Filiberti (Atl. Stronese) incappa in una giornata no con tre nulli. Dal triplo arriva poi il successo di Annalisa Pastore (Bugella Sport) con 11,22 metri: netto il suo miglioramento se si pensa che il suo precedente primato era di 10,65 realizzato nell’inverno ad Aosta. Sesta Elena Comollo (Sisport) con 10,26.

CADETTI. Come al femminile, piemontesi in evidenza soprattutto nei salti. Simone Menchini (Atletica Stronese-Nuova Nordaffari) si aggiudica il salto in alto con 1,89 metri, primato personale ottenuto al primo tentativo, per poi fallire i tre successivi tentativi a 1,91. Prima del match di Bergamo, Menchini aveva un personale di 1,83, superato due volte saltando 1,85 al secondo tentativo e, appunto, 1,89 al primo. Quarta piazza per Davide Bonino (Atl. Strambino) con 1,66.

Altro gran risultato arriva dal salto con l’asta con il 4,10 di Simone Bertelli (Safatletica): primato personale e record regionale per il torinese che migliora così il precedente limite di 3,90 due volte: superando i 4,00 al terzo tentativo e i 4,10 al secondo tentativo. Falliti poi i tre successivi tentativi a 4,20. 2,20 e quinta piazza invece per Yuri Lacitignola (Atletica Ivrea). Doppietta poi nel salto triplo con Stefano Demo (Atletica Rivarolo) vincitore con 12,77, nuovo primato personale (aveva 12,53) e Christian Zanotti (Atletica Pinerolo) secondo con 12,23.

Successo sui 60 metri per Andrea Fornaro (Bugella Sport) con 7.26, suo nuovo primato personale, quarta piazza per Francesco Viotti (Balangero Atletica Leggera) con 7.36 (7.32 in batteria). Sui 60hs seconda piazza per Flavio Arcilasco (Safatletica) con 8.71 (8.70 in batteria), quarto Francesco Moreno Ibidi (Safatletica) con 8.87.

Nel biathlon cadetti (60hs e salto in alto) medaglia di bronzo per Vincenzo Martinelli (Atletica Settimese) con 9.12 sui 60hs e 1,58 nel salto in alto, in entrambi i casi primato personale; 1342 punti il suo score finale. Sesta piazza per Luca Perello (Atl. Rivarolo) con 1151 punti, realizzati correndo i 60hs in 10.28 e con 1,62 nel salto in alto.

Nel salto in lungo settimo Flavio Perelli (Atletica Ovadese Ormig) con 5,59, nono Tommaso Sempio (Team Atletica Mercurio Novara) con 5,30.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium