/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 22 marzo 2019, 13:59

BOLLENGO, SCATENATO MOMOH SANI - Per il classe '99 6 gol (con tripletta) in 470 minuti

Due gol al Saint Vincent, uno al Volpiano, tre all'Ivrea: magic moment

Momoh Sani (Bollengo)

Momoh Sani (Bollengo)

Un gol ogni 78 minuti (ritmo alla Piatek del Milan) per trascinare il Bollengo in uno dei suoi picchi più alti in campionato, in zona playoffs al 4° posto e a soltanto -7 dalla vetta occupata dal Rivoli in Promozione B.

E' scatenata la prima punta del 1999 Momoh Sani, una vera sorpresa nell'attacco di Mirko Monetta, tanto da diventarne un pilastro assieme a Sterrantino, Enrico, Vignali, Dotelli e altri colleghi di reparto.

Due gol al Saint Vincent il 2 marzo (2-2), uno decisivo al Volpiano il 9 marzo (0-1) e una tripletta all'Ivrea 1905 la scorsa domenica per il 4-2 finale (pallonetto su Giarnera, tocco sotto misura su assist di Dotelli e colpo di testa su centro di Yon). Il Bollengo non perde dal 20 gennaio (4 vittorie e 3 pareggi) anche grazie alla forte capacità di finalizzazione del suo nuovo gioiellino, in campo finora soltanto per 470 minuti.

Sani, già a 6 gol in 3 partite, non ha intenzione di fermarsi qui e proverà a gonfiare la rete anche dell'Alpignano per la prossima sfida interna dei biancoverdi.

Ecco le parole di mister Monetta: "Sani è di orgine nigeriana, parla poco italiano ma è ben integrato nella squadra. Arrivato ad Albiano abbiamo saputo che si allenava in un campo vicino alla struttura che lo ospita e abbiamo subito creduto in lui, tanto da metterlo in prima squadra a gennaio. Ora ci sta ripagando a suon di gol ed è davvero una piacevole sorpresa. In questo momento sono molto felice per la mia squadra e per la posizione in classifica. Sono stati gettati alle ortiche parecchi punti contro le formazioni meno quotate, ho qualche rimpianto ma sono ottimista per il futuro."

Ecco la situazione di classifica e il prossimo turno completo.

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium