/ Motori

Che tempo fa

Cerca nel web

Motori | 27 marzo 2019, 11:01

Il 25° rally delle Valli Cuneesi apre oggi le iscrizioni

In programma il 26 e 27 aprile come sempre a Dronero e dintorni

Il 25° rally delle Valli Cuneesi apre oggi le iscrizioni

Il 25° rally delle Valli Cuneesi, quest'anno in programma il 26 e 27 aprile come sempre a Dronero e dintorni, apre le iscrizioni. Da domani, mercoledì 27 marzo, fino alle 18 di lunedì 22 aprile gli equipaggi potranno decidere di essere della partita.

Uno e trino, questo venticinquesimo Valli Cuneesi prenderà forma attraverso tre gare diverse gare nello stesso evento: una di profilo internazionale, con l'avvio a Dronero – unica tappa italiana delle sei - della serie europea TER -Tour European Rally, grande novità di quest'nno; una di profilo nazionale, visto che il Valli Cuneesi 2019 costituirà il primo appuntamento, a coefficiente 1,5, della nuova Coppa Rally di Zona istituita da questa stagione da AciSport e suddivisa in 9 zone su tutto il territorio nazionale (finalissima a ottobre a Como) e anche valido per alcuni Trofei Renault: Corri con Clio N3 Open, Clio R3 Open, Clio R3T Trophy e il Zone Rally Cup Michelin; infine una terza gara riservata invece alle vetture storiche, cioè il 12° rally storico delle Valli Cuneesi, valido per la Coppa 127.

L'evento organizzato dal sodalizio carmagnolese Sport Rally Team, guidato da Piero Capello, avrà come tradizionale scenario le valli occitane della “Provincia Granda”, di nuovo con quartier generale a Dronero. Tanti eventi collaterali all'orizzonte, un lunghissimo weekend nel segno dei motori e dell'internazionalità. Cibo, musica, adrenalina.

Ognuna delle tre gare avrà regole, classifiche e percorsi a sé. Cerimonia di partenza a Dronero venerdì 26 aprile ore 16,01, arrivo sabato 27 verso le 19.

Nella sua versione internazionale – con tratti cronometrati quindi più lunghi rispetto ai classici standard - il rally delle Valli Cuneesi 2019 si svolgerà su 146,41 km di prove speciali, nove, ricavate su quattro percorsi: la Montoso (25 km), che torna dopo tre anni, la Brondello (7 km), la Valmala (20 km), la nuova Montemale (11,8 km). La gara partirà venerdì 26 alle 16 da Dronero, effettuerà due ps sulla Montoso, inframezzate da un riordino a Bagnolo. Dalle 21,11 assistenza, e dalle 21.51 ingresso in riordino notturno a Dronero. La gara riparte il sabato alle 7,30 con le ulteriori 7 prove, 3 riordini, 3 assistenze. Arrivo e premiazione sabato 27 aprile, ore 18,51, a Dronero, piazza Manuel.

La gara nazionale e la storica saranno invece incardinate a 84 km di prove speciali, il massimo consentito per gare di questo tipo. Quattro prove, da ripetere: la Brondello (km 7), la Valmala Santuario (km 10), la Lemma (km 6), la Montemale (11,8). Tre riordini, 3 assistenze. Non si svolgeranno prove il venerdì 26: partenza sabato 27, alle 8,41 da Dronero.

Per le storiche, 10 ps in programma.

Le iscrizioni si aprono per tutti domani. Il Ter, che raccoglie adesioni da inizio anno, ha già iscritti che hanno preannunciato la propria presenza a Dronero. Il parterre degli equipaggi stranieri sarà sicuramente importante. Fra loro il campione del Lussemburgo Steve Fernandes, il belga Joachim Wagemans, due volte vincitore della TER2 Cup (e vicecampione assoluto TER 2018), ed il rumeno Alexandru Filip, vincitore della classifica riservata alle 2RM nel TER 2018. Il Valli Cuneesi ritornerà quindi ad essere un evento di portata internazionale, consolidando al contempo il suo valore nel panorama rallistico tricolore.

J.M.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium