/ Sport acquatici

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport acquatici | 31 marzo 2019, 09:00

Ennesima prova di forza della Reale Mutua Torino '81 Iren che si impone 7-8 su Lavagna

Vittoria di prestigio per la Torino '81 che presso la Piscina Comunale di Lavagna esce con tre punti d'oro e mantiene il primato in classifica

Ennesima prova di forza della Reale Mutua Torino '81 Iren che si impone 7-8 su Lavagna

 

Dopo la stoica vittoria dello scorso week-end contro Camogli la Reale Mutua Torino ‘81 Iren esce con tre punti pesantissimi dalla Piscina Comunale di Lavagna imponendosi 7-8 sulla formazione ligure. Con questo successo i ragazzi di coach Simone Aversa allungano in classifica proprio sul Lavagna 90 portando a 8 le lunghezze di distacco e mantenendo la prima posizione con due punti di vantaggio su Camogli e cinque su Ancona, entrambe uscite vittoriose di misura dalle rispettive gare. Azzi e compagni mantengono così la prima posizione in graduatoria ed escono con il morale ancora più alto dopo questo trionfo contro una squadra arcigna e rognosa quale si è dimostrata quella allenata da coach Berri. Si è trattato di un match che si è incanalato già dalle prime battute nella direzione desiderata dai giallo-blu. La prima metà di gara, infatti, è terminata sul punteggio di 1 a 4 grazie a un'ottima fase difensiva. Nella seconda metà sono state le reti a farla da padrona, da una parte e dall'altra. Lavagna ha cercato la rimonta quando alla fine del terzo tempo era sotto 4-7: gli ultimi otto minuti hanno visto un calo fisiologico dei piemontesi e i liguri, con un mini parziale di 3-1 hanno cercato di recuperare la partita che è terminata, però, con il punteggio finale di 7-8. Queste le parole di coach Aversa al termine del match: "Oggi abbiamo vinto una partita molto difficile in un impianto ostico contro una squadra ben attrezzata in tutti i reparti, specialmente in quello offensivo. Abbiamo dimostrato compattezza e solidità nei momenti cruciali del match, soprattutto nei primi due tempi. È stata una prova di forza la nostra, figlia di un'ottima prestazione nella partita di sabato scorso contro Camogli. Sono orgoglioso dei miei ragazzi e dopo questo trionfo ancora di più dal momento che siamo riusciti a giocare una prima metà di gara di altissimo livello. La settimana non era stata facile a causa di diversi giocatori infortunati o ammalati, tenendo in considerazione anche l'assenza pesante del nostro capitano in vista di questo incontro. Con questo spirito battagliero potremo fare molta strada. Ci sono ancora piccoli aspetti su cui migliorare come la tenuta fisica e mentale nell'ultima parte di gara. Il calo avuto dai ragazzi in questo match è stato fisiologico, ma è migliorabile e per il futuro sono ottimista. Questa squadra sa soffrire, in questo campionato lo spirito di sacrificio è fondamentale e i miei ragazzi ne hanno da vendere."  

LAVAGNA 90 - REALE MUTUA TORINO ’81 IREN 7-8 (0-2, 1-2, 3-3, 3-1)

LAVAGNA 90: Gabutti, Villa, Luce, Pedroni M., Pedroni L. 1, Cimarosti 2, Bianchetti, Agostini, Cotella F., Cotella G., Menicocci, Magistrini 3, Casazza 1. Coach: Berri.

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Caliendo, Cialdella 1, Casagrande, Maffè 1, Oggero 1, Brancatello 1, Vuksanovic 2, Capobianco 1, Loiacono 1, Audiberti, Gattarossa, Costantini. Coach: Aversa.

ARBITRI: Bonavita - Gomez

NOTE: Superiorità numeriche: Lavagna 90 4/11, Torino ’81 4/8.
Usciti per limite di falli nel quarto tempo Vuksanovic (Torino ’81) e Loiacono (Torino ’81).
Espulso per proteste nel quarto tempo Agostini (Lavagna 90).
Spettatori 200 circa.

 

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium