/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 10 aprile 2019, 09:00

Champions League: la Juventus ad Amsterdam con CR7, ma senza Chiellini e Can. Allegri: "Dobbiamo mettere le basi per il passaggio del turno"

Alle 21.00 bianconeri di scena alla Johann Cruijff Arena, al posto del capitano il tecnico livornese lancia Rugani: "Mi fido, in Europa è uno dei migliori nel suo ruolo"

Champions League: la Juventus ad Amsterdam con CR7, ma senza Chiellini e Can. Allegri: "Dobbiamo mettere le basi per il passaggio del turno"

L'atmosfera gloriosa della Johann Cruijff Arena, il recupero di Cristiano Ronaldo e le assenze pesanti di Chiellini ed Emre Can. Sono questi i temi forti in casa Juventus alla vigilia della sfida di andata dei quarti di finale di Champions League in programma questa sera (ore 21.00, arbitro lo spagnolo Carlos del Cerro Grande) ad Amsterdam contro l'Ajax. Massimiliano Allegri, tecnico dei bianconeri, nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia ha presentato così la sfida in terra olandese:

"L’Ajax è una squadra forte, seriamente forte, e tecnica - ha dichiarato il mister livornese - dobbiamo fare una partita lucida e di grande tecnica. Sarà aperta e difficilmente finirà 0-0. Non possiamo pensare di uscire senza far gol e poi ribaltarla a Torino. Anzi, dobbiamo mettere le basi per il passaggio del turno: giocheremo per avere la palla, poi servirà l’umiltà e la capacità di fare la fase difensiva, perché è in quel momento che loro diventano vulnerabili. Se facciamo una partita speculativa, soccombiamo".

In difesa mancherà il capitano, al suo posto ecco Rugani: "Ho solo due centrali - ha spiegato Allegri - mi fido di Daniele, in Europa è uno dei migliori nel suo ruolo: i difensori italiani sono ancora avanti. Emre Can? Era in una buona condizione, speriamo ci sia al ritorno. Ronaldo? Si è allenato bene, è a disposizione e partirà titolare. Dybala o Bernardeschi? Paulo ha fatto un grande allenamento ed è in crescita dal punto di vista mentale: ha voglia di dimostrare di essere tra i più bravi del calcio mondiale. A Federico rompo sempre le scatole, non deve mai abbassare l’attenzione".

Capitolo formazione: per completare l'undici titolare restano da chiarire ancora due dubbi. Il primo riguarda il ruolo di terzino destro e vede in lizza Cancelo e De Sciglio, il secondo è invece relativo al centrocampo dove assieme a Pjanic e Matuidi agirà uno tra Bentancur e Khedira.

All'incontro con i giornalisti anche l'osservato speciale, Daniele Rugani: "Sostituirò io Chiellini, farò del mio meglio per non farlo rimpiangere - le parole del difensore juventino - se questo può essere lo snodo della mia carriera? Sarà una gara molto importante, mi auguro non sia l’ultima e diventi un punto di partenza".

A guidare la retroguardia avversaria ci sarà De Ligt, oggetto del desiderio di tante big europee tra cui proprio la Vecchia Signora: "Se mi piacerebbe giocare con lui? Lo conosco, ho giocato contro di lui in Nazionale: ha dimostrato di essere forte e giocare con difensori bravi è sempre bello. L'Ajax? Ci vorrà attenzione però sappiamo che a loro, quando si difendono, possiamo fare male".

PROBABILI FORMAZIONI

AJAX (4-3-3): Onana; Veltman, De Ligt, Blind, Tagliafico; Schøne, Van de Beek, De Jong; Ziyech, Tadic, Neres.

ALLENATORE: Erik ten Hag.

JUVENTUS (4-3-3): Szczęsny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matudi; Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo.

ALLENATORE: Massimiliano Allegri.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium