/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | 11 aprile 2019, 12:00

Giovani studenti e celebri campioni protagonisti del Festival delle Bocce di Alassio

Dalle ore 18 di oggi arriva il momento della Targa Gentlemen, appuntamento al quale parteciperanno, insieme ad alcune autorità, ex campionissimi di varie discipline

Giovani studenti e celebri campioni protagonisti del Festival delle Bocce di Alassio

Sono circa 400 i giovanissimi studenti degli istituti del comprensorio, che in questi primi tre giorni della settimana hanno affollato, nell’ambito del 1° Festival dello Sport Bocce, il Palaravizza di Alassio per partecipare a “Il pallino che spiazza”, serie di attività ludiche propedeutiche allo sport delle bocce. Entusiasti, oltre ai ragazzi, anche i loro docenti.

Per il Festival oggi arriva il momento della Targa Gentlemen, appuntamento al quale parteciperanno, insieme ad alcune autorità, ex campionissimi di varie discipline. Dalle ore 18, al Palaravizza, 8 saranno le formazioni (quadrette) protagoniste, ciascuna delle quali composte da due vip e da due big delle bocce (atleti di Serie A e giocatori esperti).

Tra gli sportivi più illustri che daranno lustro a questa prima iniziativa ci saranno:

  • Gianni Lanfranco (pallavolo), vincitore, con la maglia del Cus Torino, di due scudetti e della storica prima conquista della Coppa dei Campioni (1980) da parte di un team dell’Europa occidentale; in maglia azzurra esordì ancora minorenne, per arrivare a conquistare l’argento al Mondiale 1978 e la prima storica medaglia olimpica (bronzo) del volley italiano nel 1984 a Los Angeles;
  • Franco Arese (atletica leggera), campione europeo dei 1.500 metri ad Helsinki nel 1971, a lungo presidente della Fidal e imprenditore di successo nel settore dell’abbigliamento sportivo;
    Rita Grande (tennis), protagonista a più riprese in Fed Cup e con due Olimpiadi all’attivo, 4 tornei del circuito mondiale (3 Wta, 1 Itf) vinti in una carriera chiusa anzitempo nel 2005 per un infortunio, oggi commentatrice televisiva;
  • Italo Zilioli (ciclismo), professionista per 14 anni, nel suo ricco palmares figurano anche 5 tappe del Giro d’Italia, una al Tour de France (vestendo 6 volte la maglia gialla) e un Trofeo Laigueglia;
    Giuseppe Perletto (ciclismo), a suo agio in salita, 8 stagioni tra i “pro”, con 3 tappe del Giro chiuse per primo sotto il traguardo e una vittoria di tappa nella Vuelta; tra i dilettanti ha concluso al 2° posto un Giro Dilettanti, alle spalle di Francesco Moser;
  • Felice Bertola (pallapugno), il più vincente (14 scudetti, di cui 12 da battitore) giocatore italiano di questo sport tipico di Liguria e Piemonte, considerato il più forte di tutti i tempi; ha portato al titolo italiano anche le società di Andora e Pieve di Teco; domani con Bertola sarà presente anche un altro esponente della pallapugno, Giulio Abbate, già presidente del Panathlon Club di Alba;
    Roberta Zucchinetti (vela), quattro volte campionessa italiana e vincitrice di un titolo europeo (1991) nella classe laser;
  • Raffaele Di Noia (pallanuoto): vincitore con la Rari Nantes Savona della Coppa Italia nel 1993 e, nello stesso anno, secondo in A1; con le nazionali giovanili ha partecipato a diverse competizioni tra cui il 6 Nazioni ad Atene, dove nel 1986 è stato eletto miglior giocatore. Appesa la calottina al chiodo, ha allenato le giovanili del Savona, vincendo nel 2000 lo scudetto categoria Ragazzi. Dal 2002 è giornalista del Secolo XIX.

Tra le autorità, anche il senatore Paolo Ripamonti, il sindaco di Alassio Marco Melgrati e il presidente del Coni Liguria, Antonio Micillo.

Gran finale per il 1° Festival delle Bocce nella giornata di venerdì 12, vigilia della 66ª Targa d’oro: nel pomeriggio il 1° All Star Game Serie A delle bocce (Italia vs Selezione Stranieri), l’All Star Game Junior (Italia vs Selezione Liguria) e in serata la Targa Revival, con sfide tra super campioni e vecchie glorie di Italia e Francia.

Il Festival dello Sport Bocce rientra tra le iniziative promozionali in vista del trittico mondiale organizzato dal Colba ad Alassio: 2019 Mondiale Giovanile (24-28 settembre), 2020 Mondiale Femminile, 2021 Mondiale Maschile.

G.R.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium