/ Basket

Basket | 29 aprile 2019, 13:00

Crocetta ko in casa, il primo "quarto" è della 5Pari

Giovedì 2 maggio Gara 2 alla Moncrivello

Crocetta ko in casa, il primo "quarto" è della 5Pari

Il primo atto della sfida dei quarti di finale è, con merito, della 5 Pari.
Alla Ballin i biancoverdi di Sacco giocano con il giusto atteggiamento, difendono con lucida aggressività , tirano con buone percentuali e costringono un’abulica Crocetta alla rincorsa nella serie.
Tutto da tre punti l’avvio di gara, poi Conti chiude da sotto una transizione andando oltre il contrasto del difensore: 8-3 al 3’.
La prontezza con cui risponde la 5 Pari, presentatasi al via senza un paio di pedine importanti ma con addosso una voglia pazzesca, è un segnale forte e chiaro alla partita:  complici spaziature crocettine alquanto rivedibili, Canepa e soprattutto Maccario fanno fuoco da tre punti. Sulla seconda tripla Maccario subisce anche fallo: dentro pure il libero per l’8-15 del 6’ (break di 0-12).
La pressione sula palla e i costanti raddoppi costringono la Crocetta lontano dal canestro e a linee di passaggio spesso avventurose; dall’altra parte, i salesiani chiudono l’area ma si fanno pescare di nuovo fuori equilibrio sugli esterni: ancora di Maccario, ancora da tre, il 10-18.
Di Drame invece il tiro laterale sopra le mani di Conti per il 10-20 dell’8’.
Un antisportivo di Nicora su De Simone e un’entrata di Giordana proprio sulla sirena del primo quarto consentono alla Crocetta di tenersi dentro: 16-20.
Ancora De Simone apre il secondo periodo con il 18-20 (8-0). Gli però ospiti sono concentratissimi e continuano a tirare con cifre confortanti e sono efficaci in zona, mostrando qualche sbavatura soltanto nel taglia-fuori.
La Crocetta fatica un’enormità a costruire gioco, costringe l’avversario a difesa schierata, chiudendo l’area, ma in un paio di occasioni si fa pescare  scoperta sulle rapide ripartenze dei biancoverdi. Che si tengono davanti, beneficiando dell’aggressività e di un tagliente Ceccarelli: il grande ex non sbaglia una giocata che sia una ed è il match winner della gara.
Dopo il 28-32 di Conti è De Bartolomeo, manco a dirlo da lontano, a siglare il 28-35 quando all’intervallo mancano 30 secondi. Conti ci mette un cerotto prima della sirena, ma ad inizio di ripresa la 5 Pari arriva la combinazione di colpi che manda al tappeto la Crocetta: tre di Ceccarelli, tre di Canepa, altri tre di Ceccarelli contro una non certo impeccabile zona e in 3 minuti gli ospiti, più reattivi su tutti i palloni, sono sul +15: 32-37.
Appena 3 punti a referto nei primi 6 minuti del quarto, i salesiani vanno del tutto fuori tensione.
Per tre volte la 5 Pari fallisce il colpo del definitivo ko, che arriva però tra il 28’ e il 30’: protagonista ancora Ceccarelli, autore delle due bombe, del 40-58. Maccario la mette pure lui dall’arco senza pietà e lo svantaggio salesiano sale oltre la ventina: 40-61 al 29’.
Nei dieci che restano Fontana e Pozzato danno energia positiva ai crocettini ma ormai è tardi. La 5 Pari tocca il +22 al 32’ con De Angelis (43-65), poi gestisce senza correre alcun pericolo.
Giovedì 2 maggio Gara 2 alla Moncrivello. 

DON BOSCO CROCETTA-5 PARI TORINO 54-70
Parziali: 16-20, 30-36, 42-63
CROCETTA: Fontana 7, De Simone 10, Bonelli, Bergese 2, Arese, Pasqualini 7, Taverna 5, Conti 16, Bonadio 2, Maino, Pozzato 3, Giordano 2. All. Arioli.
5 PARI: Ceccarelli 32, Alku n.e., Nicora 2, De Angelis 2, Migliori n.e., Quaranta, Drame 8, Maccario 13, Calvo, Canepa 6, De Bartolomeo 7. All. Sacco.

R,T,

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium