Sommario - 16 maggio 2019, 16:00

Al via venerdì 17 maggio i CNU 2019 a L’Aquila: il CUS Torino ha oltre 150 rappresentanti

L'obiettivo sarà quello di confermare e, perché no?, migliorare l'ottimo risultato ottenuto nella passata edizione molisana dove Torino ha chiuo con 23 medaglie, di cui 9 ORI

Al via venerdì 17 maggio i CNU 2019 a L’Aquila: il CUS Torino ha oltre 150 rappresentanti

Si svolgerà in Abruzzo dal 17 al 26 maggio la 73° edizione dei Campionati Nazionali Universitari, indetta dal CUSI (Centro Universitario Sportivo Italiano) e organizzata dal CUS L'Aquila.

Il sistema universitario sportivo torinese, rappresentato dal CUS Torino, prenderà parte all’evento con una delegazione formata da oltre 150 rappresentanti tra atleti, tecnici e dirigenti accompagnatori. L'obiettivo sarà quello di confermare, e perché no migliorare, l'ottimo risultato ottenuto nella passata edizione molisana dove Torino ha chiuso con 23 medaglie, di cui 9 ori (più un Oro Criterium nella Lotta), 3 argenti e 10 bronzi.

La scelta de L'Aquila da parte del CUSI assume una valenza particolare e simbolica, in coincidenza con il decennale dal terremoto del 6 aprile 2009.

Presentata questa mattina presso la sede del CUS Torino di via Paolo Braccini 1 la delegazione cussina.

Ad aprire la conferenza stampa è stato il Presidente del Centro Universitario Sportivo torinese, Riccardo D'Elicio e consigliere nazionale CUSI Riccardo D’Elicio : "Prima di tutto ci tengo a ringraziare tutti i presenti, ma in particolare questi straordinari ragazzi che rappresentano il sistema universitario torinese. E’ un grande onore prendere parte a questa 73sima edizione in particolar modo vista la cornice significativa scelta dal CUSI, L’Aquila. Cercheremo di riconfermare le numerose medaglie vinte nelle passate edizioni e di migliorare dove possibile. Mi auguro che i nostri atleti si distinguano ottenendo ottimi risultati e portando prestigio, a livello nazionale, al sistema universitario torinese. I Campionati Nazionali Universitari sono un appuntamento molto importante per tutti noi. Quest'anno abbiamo dato la possibilità a L'Aquila di organizzare questa edizione dei CNU. Nel decennale del terremoto che colpì il capoluogo abruzzese ci è sembrato un gesto doveroso e giusto. Domenica 19 maggio ci sarà una cena con tutti i Presidenti dei diversi Centri Universitari Sportivi e ricorderemo tutti gli studenti universitari scomparsi a causa di quella tragedia. Per quanto riguarda la delegazione cussina che sarà presente in Abruzzo tra pochi giorni, mi sento di fare un grosso augurio a tutti i nostri rappresentanti, dagli atleti, ai tecnici, passando per tutti i dirigenti accompagnatori. Saremo oltre 150, di conseguenza per tutti noi poter vantare un gruppo sportivo universitario di questo livello è motivo di orgoglio. Non dobbiamo dimenticare che tutto ciò è possibile anche e soprattutto grazie al Progetto AGON. Il nostro modello, sportivo e universitario, attira tanti studenti e noi siamo felici di aiutarli a costruire il loro futuro. Per noi, prima di tutto, è fondamentale formare i ragazzi come atleti, ma allo stesso tempo come studenti modello e soprattutto come uomini. Sono sicuro che questa 73esima edizione dei Campionati Nazionali Universitari sarà un trionfo per la città de L'Aquila e per tutto l'Abruzzo. Dal punto di vista sportivo mi auguro che i nostri rappresentanti possano tornare qui a Torino con un ricco medagliere, frutto di ottime prestazioni e risultati".

Interventi importanti anche quelli dei tecnici presenti alla conferenza. Queste le parole di coach Michele Marchiaro che, dopo un'altra stagione sulla panchina del Barricalla CUS Torino Volley in serie A2 femminile, guiderà la squadra di volley femminile: "Il nostro obiettivo è quello di chiudere al meglio questa stagione sportiva e i CNU sono sicuramente il palcoscenico giusto per farlo. Abbiamo terminato da poche settimane un'incredibile stagione di serie A2 e questa manifestazione arriva proprio nel momento giusto. La squadra a disposizione è dotata sia dal punto di vista fisico che tecnico e sarà sicuramente molto interessante confrontarci con tante altre realtà universitarie italiane. Manifestazioni di questo tipo non fanno altro che accrescere il legame tra cultura e sport e questo è un tema a me caro. Ci tengo a complimentarmi nuovamente con tutti questi atleti che al di fuori dello sport che praticano sono anche degli studenti e sono la dimostrazione concreta di come sia possibile ottenere risultati ottimi in entrambi i campi con la giusta forza di volontà e con la programmazione".

È stato, poi, il turno di coach Lucas D'Angelo, primo allenatore dell'Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 militante in serie A maschile: "I CNU sono un appuntamento per noi importante. Il campionato è finito, di conseguenza ci siamo concentrati su questa competizione. Vorremo sicuramente confermare, almeno, il terzo posto della passata stagione, ma le nostre ambizioni in vista di questa edizione sono alte".

A chiudere gli interventi è stato Alessandro Saglietti, il tecnico cussino che seguirà da vicino gli atleti impegnati nella lotta femminile e nella lotta greco romana: "Quest'anno abbiamo deciso di puntare maggiormente sulla qualità. Avremo soltanto tre atlete nella lotta femminile e uno nella lotta greco romana, ma le aspettative sono molto alte, dal momento che si tratta di lottatori dal ricco palmares, specialmente per quanto riguarda Sara Da Col, Francesca Indelicato e Jacopo Sandron. La stessa Veronica Maraner ha tutte le carte in regola per fare bene anche lei. Sarà un'altra grande edizione".

Gli atleti torinesi saranno impegnati in diverse discipline: atletica leggera (M-F), judo (M-F), lotta greco romana, lotta femminile, calcio a 5 (M), pallavolo (M-F), rugby a 7 (M), scherma (M-F), pugilato (M), karate (M-F).

La prima disciplina in gara, a partire proprio dal 17 maggio, sarà il pugilato. Nel pugilato maschile, accompagnati dal tecnico Dino Orso, saranno impegnati: Simone Cuomo (SUISM - kg. 56 – convocazione in Nazionale Italiana Assoluta), Andrea Fontana (SUISM - kg. 69), Matteo Impieri (Giurisprudenza - kg. 60) e Andrea Mingione (SUISM - kg. 75).

A partire da sabato 18 maggio, invece, entreranno in scena anche l’atletica, il judo e la lotta.

Nell’atletica femminile, accompagnate dai tecnici Fabrizio Cavallo e Gianluca Sorgetti, saranno impegnate: Eleonora Ardissone (Ingegneria Meccanica e Aerospaziale - mt. 400), Elisabetta Bray (Ingegneria Strutturale, Edile e Geotecnica - marcia), Elena Corona (Economia e Statistica - mt. 100), Rosanna Ferroglio (Scienze Infermieristiche - mt. 400), Sophie Gaida (Giurisprudenza - salto in lungo/triplo), Francesca Massobrio (SUISM - lancio del martello – Campionessa Italiana), Oghomwontiti Omozusi (Economia Aziendale - lancio del peso/del disco), Beatrice Pezzica (SUISM – mt. 800, staffetta 4X100 e 4X400), Veronica Pirana (Chimica - mt. 200, staffetta 4X100 e 4X400), Alice Puppo (SUISM - mt. 100 hs), Virginia Schieda (Scienze della Comunicazione - mt. 100, staffetta 4X100 e 4X400), Debora Sesia (Matematica - salto in alto), Miriam Vercellone (Biotecnologie Molecolari e Scienze per la salute - mt. 100/mt. 200, staffetta 4X100 e 4X400), Chiara Verteramo (Scienza Naturali - marcia), Lia Visentin (Chimica - mt. 1.500) e Sara Zoccheddu (Ingegneria Gestionale e della Produzione - salto lungo/triplo).

Nell’atletica maschile, sempre accompagnati dai tecnici Fabrizio Cavallo e Gianluca Sorgetti, saranno impegnati: Alessandro Baracco (Culture, Politica e Società - mt. 800), Nicolò Bruno (SUISM - lancio del giavellotto), Gioele Buzzanca (SUISM - lancio del disco/peso), Andrea Cerrato (Ingegneria Gestionale - salto in lungo – Campione Italiano Juniores Prove Multiple), Paolo Cerruti (Scienze Agrarie - salto in alto/triplo), Alessandro Cutello (Ingegneria Energetica – salto triplo), Emanuele Di Donato (Ingegneria Gestionale - mt. 110 hs, staffetta 4X100 e 4X400), Gregorio Dotti (Ingegneria Biomedica - mt. 1.500), Matteo Gallo (Economia e Statistica - marcia 10 km – Argento ai Campionati Italiani di marcia outdoor), Francesco Morrone (Chimica - lancio del martello), Alex Pavi Nzouakeu (Ingegneria Automatica e Informatica - salto in alto – Campione Italiano Promesse), Diego Pettorossi (SUISM - mt. 100/mt. 200 – Campione Italiano Allievi e Juniores, staffetta 4X100 e 4X400), Davide Pittilini (Ingegneria Meccanica e Aerospaziale - mt. 110 hs, staffetta 4X100 e 4X400), Jean Marie Robbin (Scienze Biologiche - mt. 400 hs), Mattia Rodà Savoini (Giurisprudenza - mt. 800), Paolo Rucci (Architettura - mt. 1.500) e Gianluca Santuz (Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni - salto in lungo, staffetta 4X100 e 4X400).

Nel judo femminile, sotto la guida del tecnico Alessandro Bruyere, saranno impegnate: Elisa Adrasti (Scienze e Tecnologie Agrarie - kg. 48) – bronzo ai Campionati Italiani Assoluti), Benedetta Baroni (Scienze Naturali - kg. 48), Alice Bonfanti (SUISM - kg. 70), Beatrice Brienza (Matematica - kg. 57), Martina Castagnola (SUISM - kg. 52 – Campionessa Italiana Assoluta), Arianna Conti (Filosofia - kg. 78), Michela Fiorini (SUISM - kg. 48), Federica Luciano (SUISM - kg. 57 – Vice Campionessa Italiana Juniores), Carola Paissoni (Lingue e Letterature Straniere - kg. 70 – Vice Campionessa Italiana Assoluta), Silvia Pellitteri (Scienze della Comunicazione - kg. 57 – Campionessa Italiana Juniores e Vice Campionessa Italiana Assoluta), Nadia Simeoli (SUISM - kg. 63) e Gaia Valenziano (Ingegneria Energetica - kg. 63).

Nel judo maschile, sempre sotto la guida del tecnico Alessandro Bruyere, gareggeranno: Edoardo Delaudi (Scienze Infermieristiche - kg. 66), Gabriele Greco (Ingegneria - kg. 60), Davide Tkalez (Ingegneria - kg. 90) e Rene Villanello (Giurisprudenza - kg. 73 – Vice campione Italiano Assoluto).

Nella lotta femminile, guidate dal tecnico Alessandro Saglietti, saranno impegnate: Sara Da Col (Infermieristica - kg. 70 – bronzo ai Campionati Europei Senior e bronzo ai Giochi del Mediterraneo), Francesca Indelicato (SUISM - kg. 60 – Campionessa Italiana Assoluta in carica) e Veronica Maraner (Scienze Veterinarie - kg. 53).

Nella lotta greco romana, sempre guidato dal tecnico Alessandro Saglietti, sarà impegnato: Jacopo Sandron (SUISM - kg. 70 – BRONZO ai Campionati Europei Senior e Junior, Campione Italiano Assoluto in carica).

Lunedì 20 maggio, invece, sarà la volta degli sport di squadra e del TENNIS.

Nella pallavolo femminile, accompagnate dai tecnici Michele Marchiaro, Fulvio Bonessa e Omar Capuzzo saranno impegnate: Aurora Camperi (Fisica – Serie A2 BARRICALLA CUS TORINO), Giulia Bosi (Giurisprudenza), Simona Fano (SUISM), Cristina Fiorio (Culture, Politiche e Società – Serie A2 BARRICALLA CUS TORINO), Noura Kadja Mabilo (Scienze della Comunicazione – Serie A2 BARRICALLA CUS TORINO), Melissa Martinelli (Lingue e Letterature Straniere– Serie A2 BARRICALLA CUS TORINO), Federica Cane (Fisioterapia), Elisa Morolli (Informatica– Serie A2 BARRICALLA CUS TORINO), Aurora Poser (Scienze della Formazione – Serie A2 BARRICALLA CUS TORINO) e Roneda Vokshi (Giurisprudenza – Serie A2 BARRICALLA CUS TORINO).

Nella pallavolo maschile, sotto la guida dei tecnici Matteo Battocchio e Christian Salza, saranno impegnati: Riccardo Arnaud (Ingegneria Gestionale), Emanuele Bosio (Psicologia), Gianluca Buccoliero (Ingegneria Civile), Andrea Carlevaris (Ingegneria Meccanica), Umberto Cena (Ingegneria dell’Autoveicolo), Alessandro Ciavarella (Ingegneria Meccanica), Valerio Coroli (Informatica), Simone Dogliotti (Medicina), Stefano Richeri (Ingegneria Gestionale), Francesco Sangermano (SUISM) e Samuele Sansanelli (Matematica).

Nel Calcio a 5, accompagnati dal tecnico Luca Di Bitonto, saranno impegnati: Lorenzo Amico (SUISM), Flavio Battiston (Economia), Giorgio Lisa (Giurisprudenza), Umberto Fogliotti (Management), Alessandro Giampalmo (Risorse Umane), Alessio Mantino (Psicologia), Edoardo Morellato (Agraria), Tommaso Mortara (SUISM), Nicolò Orlandi (Management), Enrico Pernice (Giurisprudenza), Gabriele Pierro (Scienze della Sanità Pubblica e Pediatrica) e Alberto Solaro (Informatica).

Nel tennis sarà impegnato Federico Lopresti (Ingegneria - Singolo).

Martedì 21 maggio sarà il turno del TIRO A SEGNO dove sarà impegnato Angelo Palella (Ingegneria Meccanica e Aerospaziale - P10).

La squadra di rugby a 7, accompagnata dal tecnico Lucas D’Angelo, scenderà in campo mercoledì 22 maggio. Questi gli atleti che saranno impegnati: Massimiliano Bussolino (Ingegneria Meccanica e Aerospaziale - Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), Gian Mattia Cisi (Ingegneria Energetica - Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), Andrea Civita (Ingegneria Meccanica e Aerospaziale - Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), Facundo Columba (SUISM - Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), Elia Mantelli (Ingegneria Aerospaziale – Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), Enrico Monfrino (Ingegneria Fisica - Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), Marco Monfrino (SUISM – Serie A PRO RECCO RUGBY), Giovanni Pedicini (Ingegneria Fisica - Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), Gianmarco Perrone (Agraria e Veterinaria - Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), George Reeves (SUISM - Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), Gregory Sacco (Ingegneria Elettrica - Serie A ITINERA CUS AD MAIORA), Luigi Mastrodonato (Chimica – Serie A ITINERA CUS AD MAIORA) e Piergaspare Spinelli (Ingegneria Aerospaziale – Serie A ITINERA CUS AD MAIORA).

Sempre nella giornata di mercoledì 22 maggio anche la scherma sarà protagonista con: Emilia Pastorelli (Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi - Sciabola) e Gennaro Di Sarno (Ingegneria Meccanica e Aerospaziale - Spada).

Ultimo, ma non per importanza il karate che nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 maggio vedrà diversi atleti affrontarsi per ottenere una medaglia.

Nel karate femminile, accompagnata dal tecnico Erica Vai, sarà impegnata Valentina Tassin (Culture, Politica e Società - kg. 50 – ORO in Coppa del Mondo Under 21, specialità kumitè).

Nel karate maschile, sempre accompagnati dal tecnico Erica Vai, difenderanno i colori torinesi: Paolo Cappa (SUISM - kg. 75), Federico Gallo (SUISM - kg. 75) e Francesco Pinto (SUISM - kg. 67 – bronzo ai Campionati Italiani Assoluti e oro al Campionato Europeo Juniores).

R.S.

Ti potrebbero interessare anche:
SU