/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | 17 maggio 2019, 09:00

A Torino l'Isef in festa per gli 80 anni di Livio Berruti

Compleanno speciale per il campione olimpico a Roma 1960: domenica 19 maggio, in Piazza Bernini 12, è prevista una cena con Arese, Simeoni e Tortu. Oggi e domani la Mole sarà illuminata con un logo speciale

A Torino l'Isef in festa per gli 80 anni di Livio Berruti

Quando risuona il nome di Livio Berruti la mente di molti torna indietro alle immagini in bianco e nero di quel 3 settembre 1960 quando, alle Olimpiadi di Roma, il velocista torinese trionfò nei 200 metri piani portando a casa un oro storico per l'atletica italiana. Oggi, quel ragazzo in occhiali da sole si appresta a compiere 80 anni con una festa speciale organizzata dall'Isef, ente di cui è presidente onorario.

Domenica 19 maggio, presso la storica sede di Piazza Bernini 12, Berruti verrà celebrato con una cena alla quale parteciperanno campioni di ieri e di oggi come Franco Arese, Sara Simeoni, Maurizio Damilano e Filippo Tortu: “Quest'anno - dichiara il direttore di Isef Umberto Di Gennaro – abbiamo deciso di anticipare la festa di chiusura della stagione sportiva, prevista ogni 19 giugno, per farla coincidere con il compleanno del nostro presidente onorario. Alla cena, che si farà su un campo da tennis e sarà preceduta da un aperitivo, parteciperanno più di 500 persone con diverse personalità della politica e dello sport: Tortu, non appena saputo dell'iniziativa, ci ha immediatamente chiesto di poter partecipare perché Berruti è uno dei suoi idoli”.

Per l'occasione, nelle giornate di venerdì 17 e sabato 18 verrà proiettata un'immagine speciale su uno dei luoghi simboli di Torino: “Con il permesso della Città – aggiunge Di Gennaro – avremo la possibilità di vedere sulla Mole un mix tra il logo Isef e una stilizzazione di Berruti che taglia il traguardo a Roma 1960 realizzata dall'artista Giuseppe Sicuranza”.

L'opera verrà consegnata, sotto-forma di quadro, direttamente all'ex atleta in occasione della cena di domenica.

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium