/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 21 maggio 2019, 07:50

ACCORDI VICINISSIMI - Telesca a Rivoli, Siciliano al Lascaris: questione di ore?

A Rivoli l'ufficialità è pronta a scattare nelle prossime ore. Il Lascaris aspetta il "sì" dell'ex Folgore Caratese

Salvatore Telesca e Sandro Siciliano

Salvatore Telesca e Sandro Siciliano

ULTIM'ORA CALCIO

QUI RIVOLI

Dopo l'intervista a Savino Granieri, nuovo presidente del Rivoli, pubblicata ieri (rileggila qui) fonti attendibili ci informano che in via Isonzo sarebbe tutto pronto per l'annuncio: Salvatore Telesca, ex Lucento e Corneliano Roero in quest'ultima stagione al Lascaris, potrebbe essere il nuovo allenatore del Rivoli e avrebbe superato la concorrenza di Rosario Ligato, Mario Gatta e Riccardo Boschetto.

Le voci si moltiplicano da casa Lascaris all'ambiente-Rivoli, dove dopo l'addio certo di Nisticò oggi o domani potrebbe arrivare l'ufficialità di Telesca nonostante la squadra stia ancora disputando le finali regionali.

QUI LASCARIS

Per un allenatore in uscita ecco un tecnico in entrata. Il presidente Gaeta e il ds Azzolina non si sarebbero fatti trovare impreparati. Anche attorno a via Claviere le voci si sprecano, ma nelle ultime ore portano tutte in una direzione: Sandro Siciliano. E' lui il nome in cima alla lista per un Lascaris che vuole riprovare la scalata all'Eccellenza.

Secondo le nostre informazioni l'annuncio potrebbe arrivare nelle prossime 48 ore, ma in questo caso sarebbe Siciliano che dovrebbe fornire un "si" definitivo alla società che aspetta.

Sandro Siciliano è nato il 30 maggio del 1973 a Rivoli (TO). Da giocatore milita nella Primavera del Torino ma la sua carriera si interrompe presto a causa di numerosi problemi fisici.

A 23 anni inizia la carriera da allenatore: Siciliano allena nei più importanti settori giovanili piemontesi (Lascaris, Vanchiglia e Gabetto), prima di approdare alla guida della Juniores Nazionale del Rivoli. L’approdo alla Pro Settimo è particolarmente positivo: prima alla guida della Juniores, in cui vince due titoli regionali, poi in prima squadra. Nel 2012/13 subentra in corsa sulla panchina dei torinesi e raggiunge subito il quinto posto in classifica, a cui aggiunge la vittoria della Coppa Italia Eccellenza. L’anno successivo conquista il suo personalissimo “triplete”, vista la vittoria del campionato di Eccellenza, oltre che della Coppa Italia e della Supercoppa. Nel 2014/15, suo primo anno di Serie D sempre con la Pro Settimo, centra il sesto posto. Nel 2015/16 passa allo Sporting Bellinzago, dove vince il girone A di Serie D. Nel 2016/17 subentra a Braghini sulla panchina del Savona, centrando il terzo posto in classifica nel girone E.

 

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium