/ Ciclismo

Che tempo fa

Cerca nel web

Ciclismo | 22 maggio 2019, 12:00

Giro d’Italia: domani la mitica Cuneo-Pinerolo

158 chilometri mossi e complessivamente abbastanza duri. Gli orari dei passaggi

Giro d’Italia: domani la mitica Cuneo-Pinerolo

Si corre domani, giovedì 23 maggio, la dodicesima tappa della centoduesima edizione del Giro d’Italia, la mitica Cuneo-Pinerolo, di 158 chilometri.

Si tratta di una tappa mossa, ma complessivamente abbastanza dura. Dopo un avvicinamento di circa 90 km che porta ad un primo passaggio a Pinerolo e conseguentemente a un primo passaggio del Muro di via Principi di Acaja, la corsa dovrà affrontare la salita di Montoso, il primo GPM di 1a categoria del Giro 2019. Si tratta di una salita inedita di 8.9 km al 9.4% (con oltre 6 km sopra il 10% e punte massime del 14%). Da lì discesa veloce su e ultimi 16 km fino a Pinerolo.

Ai 2.500 metri dall’arrivo si svolta a sinistra (curva stretta a chiudere) e si sale per via Principi d’Acaja (450 m al 14% con punte del 20%, su pavé e carreggiata stretta). Segue una discesa ripida e molto impegnativa fino all’abitato di Pinerolo. Ultimi 1500 m piatti con alcune curve e un breve tratto in lastricato.

L’arrivo è posto al termine di un rettilineo largo 8 m e lungo 350 m su fondo asfaltato.

La tappa partirà da Cuneo alle 13.10 e transiterà sulla Colletta di Rossana intorno alle 13.42, a Saluzzo intorno alle 14.03, a Paesana intorno alle 14.37. Entrerà in provincia di Torino (Cavour) alle 15, transiterà una prima volta a Pinerolo intorno alle 15.17, poi a Bricherasio intorno alle 15.36, a Bibiana intorno alle 15.52, tornerà in Provincia di Cuneo (Montoso di Bagnolo Piemonte) intorno alle 16.18 e si ritufferà in quella di Torino per “toccare” Cavour (16.38), Osasco (16.48), Pinerolo (16.53), San Maurizio (16.57) e si concluderà in corso Torino, a Pinerolo, alle 16.59.

Le ore dei passaggi sono calcolati sulla base di una media di 42 chilometri all’ora.

Le strade verranno chiuse due ore prima rispetto all’orario di passaggio della corsa e non saranno riaperte fino alle indicazioni date dalla Polizia Stradale. 

W.A.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium