/ Ciclismo

Ciclismo | 24 maggio 2019, 12:00

Tappone alpino in Valle d’Aosta, domani al Giro d’Italia

Su 131 km di tappa solo 14 km (attorno Aosta) sono pianeggianti, il resto è o in salita o in discesa

Tappone alpino in Valle d’Aosta, domani al Giro d’Italia

Si corre oggi il classico tappone alpino, corto e molto intenso. Su 131 km di tappa solo 14 km (attorno Aosta) sono pianeggianti, il resto è o in salita o in discesa. Si scala il GPM di Verrayes, in seguito si attraversa Aosta e quindi si scalano in sequenza Verrogne (15 km salita e 15 km discesa), appena dopo la salita di Combes fino al bivio per Arvier (Truc d’Arbe), poi si sale a Morgex per strade a mezza costa e panoramiche per scalare il Colle San Carlo la cui picchiata porta a La Thuile e Pré-Saint-Didier dove attraverso la strada vecchia si arriva a Courmayeur.

Gli ultimi 8 km sono pur sempre in salita, ma con i primi 3 attorno al 6% seguiti dai successivi 5 km tra il 2 e il 3% fino all’arrivo. Da segnalare una doppia curva stretta a destra che immette nel rettilineo che costituisce sostanzialmente l’ultimo km. L rettilineo finale (dopo una semicurva) di 100m, fondo in asfalto, ha una carreggiata larga 6 metri.

Si parte da Saint Vincent alle 13.15, per “toccare” via via Verrayes (13.43, Aosta (14.08), Verrogne (14.50), La Salle 15.53(), La Thuile (16.35) e giungere a Courmayeur Skyway Monte Bianco (16.58).

I passaggi sono calcolati su di una media di 36 chilometri orari.

W.A.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium